Focolaio Nazionale: Cragno, Florenzi e Grifo positivi al Covid-19

post nazionale

Dopo Bonucci e Verratti anche Cragno, Florenzi e Grifo sono risultati positivi al Covid. Salgono a 5 i giocatori azzurri contagiati, più 4 membri dello staff

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

Dopo Marco Verratti, risultato positivo al Covid-19 per la seconda volta nei giorni scorsi (aveva contratto il virus già a gennaio), un altro caso di coronavirus tra i calciatori del Paris Saint-Germain. Il club francese, infatti, ha annunciato la positività di Alessandro Florenzi: l’esterno italiano, come si legge nel comunicato ufficiale del Psg, "è in isolamento e rispetterà il protocollo sanitario appropriato. Il calciatore si trovava già in isolamento da qualche giorno in via precauzionale". Una positività che costringerà Florenzi – 29 presenze tra tutte le competizioni fino a questo momento della stagione – a saltare sicuramente l’andata dei quarti di finale di Champions League, in programma il prossimo mercoledì, tra Bayern Monaco e Psg.

Era già in isolamento precauzionale

approfondimento

Focolaio azzurro, la situazione dei club di A

Florenzi, infatti, era stato messo in isolamento precauzionale dal Psg: una misura adottata dopo il focolaio scoppiato all’interno della Nazionale azzurra. L’ex esterno della Roma, inizialmente convocato per la gara di campionato contro il Lille dello scorso sabato, è stato successivamente escluso dalla lista da Pochettino.

Anche Cragno e Grifo positivi

approfondimento

Norme Covid in Germania, niente Lituania per Grifo

Da Coverciano erano emerse le positività di 4 componenti dello staff azzurro, oltre a quelle di Leonardo Bonucci, Marco Verratti e appunto quella di Florenzi. A queste bisogna adesso aggiungere anche le positività di Alessio Cragno e Vincenzo Grifo. Il portiere del Cagliari è risultato positivo all'ultimo giro di tamponi effettuati, come si legge nel comunicato del club: "Il Cagliari Calcio comunica la positività al Covid-19 di Alessio Cragno: monitorato con attenzione dal suo rientro dagli impegni con la Nazionale italiana, il calciatore ha eseguito un nuovo test diagnostico nella giornata di ieri, domenica 4 aprile, e si trova attualmente in isolamento. Il Gruppo Squadra ha già iniziato l’isolamento fiduciario domiciliare e si atterrà rigorosamente a quanto previsto dal Protocollo. Il Club ha avviato tutte le procedure del caso ed è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti". Dalla Germania è arrivata la notizia della positività anche di Grifo. A comunicarlo è il club tedesco con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito web: "Vincenzo Grifo, al rientro dalla Nazionale italiana, è risultato positivo al tampone ma con bassa concentrazione virale. Il giocatore è andato subito in quarantena e non ha iniziato la trasferta per la partita a Mönchengladbach. Tutti gli altri test effettuati sui calciatori della rosa sono risultati negativi". Grifo, ricordiamo, non ha preso parte alla trasferta contro la Lituania proprio per via della restrizioni anti-Covid vigenti in Germania, che prevedono la quarantena obbligatoria per chi arriva da determinati Paesi, tra questi appunto anche la Lituania.