Ibrahimovic, che stoccata a Messi, Mbappé e Neymar: "Alla Ligue 1 manca il suo Dio"

la stoccata
©LaPresse

In un'intervista a Canal+ con Olivier Dacourt, l'attaccante del Milan ha lanciato la sua ultima provocazione: "La Francia ha bisogno di me, ma io non ho bisogno della Francia. Da quando ho lasciato la Ligue 1 non c'è niente di interessante"

"Avere Messi, Mbappé e Neymar non basta alla Ligue 1 perché non c'è più Dio". Non usa giri di parole Zlatan Ibrahimovic che lancia la sua ultima provocazione in una lunga intervista concessa a Canal+ con Olivier Dacourt, ex centrocampista di Roma e Inter. L'attaccante rossonero, che per quattro anni ha indossato la maglia del Paris Saint Germain, ha parlato del livello attuale della Ligue 1, chiamando in causa gli attaccanti del club parigino: "Da quando ho lasciato la Francia non c'è più niente di interessante di cui parlare - spiega Ibra - La Francia ha bisogno di me, ma io non ho bisogno della Francia. Pur avendo Messi, Mbappé e Neymar non basta perché non c'è più Dio".

I numeri di Ibra in Francia

leggi anche

Ibra sbarca su Tik Tok: il video è uno spettacolo

Era l'estate 2012 quando il Paris Saint Germain acquistò Ibrahimovic dal Milan. In quattro stagioni lo svedese ha collezionato 180 presenze con il club parigino, segnando 156 gol e vincendo 12 trofei, tra cui quattro campionati.