Argentina, Bauza chiude le porte a Icardi

Mondiali
mauro_icardi_getty__5_

Il Ct dell'Albiceleste spiega perché non ha convocato per ora in Nazionale il capitano dell'Inter: "Se dovesse succedere qualcosa a Higuain e a Pratto, lo chiamerò. Ma solo quando ha reali possibilità di giocare"

L’incontro ad Appiano Gentile, prima della super sfida contro la Juve, la cena in centro a Milano in uno dei ristoranti di Javier Zanetti non sono bastati. Il Commissario tecnico dell’Argentina Edgardo Bauza, non convocherà almeno per ora Mauro Icardi: "Io non ho nessun problema con lui, ma l'attaccante dell'Argentina è Higuain e Pratto la prima alternativa". Ai microfoni di TyC Sports, Bauza spiega anche perché non ha puntato finora sul capitano nerazzurro: "Se un giorno dovesse succedere qualcosa a loro, potrei anche convocarlo. E lo stesso vale per Alario, altro giovane con un grande futuro davanti". Nell’attacco dell’Albiceleste, quelli in odor di convocazione restano loro: "Sono i quattro giocatori che tengo in considerazione. Ma - sottolinea - non convoco Icardi per lasciarlo in panchina, verrà convocato quando avrà la possibilità di giocare". Su Dybala: "E' diventato un giocatore devastante negli ultimi trenta metri e a questo aggiunge i gol. Ha un'ottima intesa con Higuain. Fra i più giovani, è quello con maggiori prospettive per il futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche