Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
03 ottobre 2017

Pezzella raggiunge l'Argentina, la security del centro sportivo non lo riconosce

print-icon
ger

German Pezzella con la maglia dell'Argentina (Getty)

Il difensore della Fiorentina, alla prima convocazione con l'Albiceleste, fermato fuori dal centro sportivo di Ezeiza: ha dovuto mostrare la Carta d'Identità per convincere la security a lasciarlo raggiungere il gruppo di Sampaoli

Una prima convocazione inattesa, sorprendente e meritata quella di German Pezzella con l’Argentina. Il difensore della Fiorentina, arrivato in estate dal Betis di Siviglia, è stato infatti chiamato per la prima volta con l’Albiceleste, allenata dal CT Sampaoli, e potrebbe anche scendere in campo dal primo minuto nella prossima, delicatissima sfida di qualificazione ai Mondiali di Russia contro il Perù. Lo stesso Pezzella, arrivato da poche ore nel ritiro di Messi e compagni, è stato protagonista di un fatto piuttosto inconsueto e davvero curioso. Come riporta Fox Sports Argentina, infatti, il difensore avrebbe avuto problemi ad accedere al centro sportivo di Ezeiza perchè non riconosciuto dalla security che ne è a protezione. Un siparietto simpatico, che si è concluso senza problemi dopo che il 26enne - scambiato, in un primo momento, per un giocatore della nazionale Under 20 - ha esibito al personale la sua Carta d’Identità. Ora Pezzella è pronto a dare il suo apporto a una nazionale, quella argentina, piuttosto in difficoltà e in emergenza difensiva, cosciente che, almeno Sampaoli, saprà riconoscerlo e valorizzarlo a dovere.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi