Russia 2018, l'Australia ai playoff mondiali: due gol del record man Cahill battono la Siria

Mondiali
tim_cahill_getty

Una doppietta dell'ex centrocampista dell'Everton decide il ritorno dello spareggio del gruppo asiatico delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. Dopo l'1-1 dell'andata, terminano con lo stesso punteggio anche i secondi 90 minuti: nei tempi supplementari il gol decisivo di Cahill, che con questa doppietta diventa il massimo marcatore della nazionale australiana. Ma per i socceroos la strada per arrivare in Russia non è ancora finita...

Continua il sogno Mondiale per l'Australia. I padroni di casa hanno avuto la meglio sulla Siria grazie alla doppietta di Tim Cahill nel ritorno dello spareggio playoff delle qualificazioni al Mondiale. L’attaccante del Melbourne City, ma che tutti ricordano nella sua esperienza inglese all'Everton dal 2004 al 2012, segna al 13' e al 109' (i minuti regolamentari si erano conclusi sull'1-1 come nella gara di andata) facendo esplodere di gioia l’ANZ Stadium di Sidney. Escono comunque a testa alta i siriani, che si erano portati addirittura in vantaggio al 6’ con Al Somah e che hanno lottato fino all’ultimo colpendo anche un palo negli ultimi minuti del secondo tempo supplementare. Con i due gol, Cahill raggiunge quota 50 centri diventando di fatto il marcatore più prolifico dei Socceros, e porta i suoi compagni allo partita decisiva per arrivare in Russia. L’Australia se la vedrà ora contro la quarta classificata del girone del Centro e Nord America (CONCACAF) e al momento sfiderebbe il Panama di Dario Gomez.  

Cahill ribalta il match, poi il palo al 121' della Siria

Parte bene la Siria nella prima parte del match e al 6' minuto è già in vantaggio: Mohamad tocca la palla in profondità per Al Somah che resiste alla carica di Degenek e scarica un potente sinistro trafiggendo Ryan. Neanche il tempo di esultare che sette minuti dopo arriva il pareggio dei padroni di casa: Leckie se ne va solo sulla fascia destra e crossa morbido al centro con l'interno destro, trovando la testa di Cahill che insacca nell'angolo sinistro della porta. Nei supplementari, i due episodi che decidono la partita: al 94' viene espulso Al Mawas per doppia ammonizione, poi al 109' il gol vittoria di Cahill che su assist di Kruse, ancora di testa, fa esultare l'Australia. La Siria potrebbe pure portare a casa la qualificazione, ma la punizione del solito Al Somah si stampa sul palo facendo disperare tutta la Nazione asiatica. Non ci sarà neanche questa volta ai Mondiali, ma la squadra di Hakeem è riuscita a farsi valere, sconfitta solo dalle prodezze di un grande Cahill.

I più letti