Argentina, anche gli U2 si inchinano a Messi. Bono durante il concerto: "Dio esiste"

Mondiali

Durante il concerto di La Plata, il leader degli U2 ha ringraziato il fenomeno argentino: boato pazzesco dei 40.000 presenti, che poco prima avevano esultato per la tripletta del loro capitano e che hanno passato una notte davvero indimenticabile

In Argentina direbbero inolvidable. Lo è stata questa notte, perché la Selección vola in Russia e gli argentini possono tirare un sospiro di sollievo. Notte indimenticabile per tutti, per alcuni però un po' di più. Già, i 40.000 di La Plata che hanno assistito al concerto degli U2: proprio loro. Prima hanno ammirato le gesta di Messi sui maxi schermi dello stadio, poi si sono goduti la musica della band irlandese. E, tra l'altro, l'inizio dello show era stato posticpato proprio perché non coincidesse con la partita...

"Grazie Leo, Dio esiste"

E dell'entusiasmo generato dal 3-1 di Quito ne ha beneficiato anche il frontman Bono, che durante l'esibizione ha ringraziato Leo Messi. L'assoluto protagonista, il trascinatore. E, per Bono (ma non solo per lui...), qualcosa in più. "Dio". "Grazie Lionel Messi, Dio esiste" ha detto nel bel mezzo del concerto, scatenando un boato pazzesco. Oggi a La Plata è prevista una nuova tappa del "The Joshua Tree", il tour che celebra il trentesimo anniversario del loro album più importante. Poi la band si sposterà in Brasile e in Cile. Ma l'umore e l'entusiasmo non saranno certamente gli stessi...

 

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche