user
11 novembre 2017

Danimarca-Irlanda 0-0, gli highlights dello spareggio mondiale: Eriksen brilla, ma non basta. Si decide a Dublino

print-icon

Al Parken Stadium di Copenaghen finisce 0-0 la gara di andata dello spareggio mondiale. Danimarca e Irlanda rinviano il discorso qualificazione a martedì 14 novembre, a Dublino

RIVIVI DANIMARCA-IRLANDA MINUTO PER MINUTO

DANIMARCA-IRLANDA 0-0

E' finita in parità l'andata del playoff tra Danimarca e Irlanda. Un risultato prezioso per O'Neill che resiste all'assedio della Danimarca e rinvia il discorso qualificazione al ritorno in casa, a Dublino. I danesi vantano giocatori di spessore: Eriksen, il centrocampista del Tottenham e Schmeichel, il portiere del Leicester. Poi l'attaccante Cornelius dell'Atalanta e il terzino dell'Udinese Larsen. Gli irlandesi rispondono con una squadra solida, senza grandi nomi. All'Aviva Stadium di Dublino però può succedere di tutto, considerando il calore dei tifosi irlandesi.

Dominio Danimarca

La Danimarca crea tanto, senza trovare il guizzo vincente. E' questa la sintesi del primo tempo tra Danimarca e Irlanda che dedicano i minuti iniziali della partita allo studio reciproco. I padroni di casa si portano più volte nella metà campo avversaria: iniziano al 6' con Eriksen che si dirige in porta, ma Hendrick lo ferma. La prima occasione della partita si concretizza all'11': Ankersen libera in area Stryger Larsen che si coordina per la battuta con il sinistro, grande parata di Randolph, decisivo anche sulla conclusione di Cornelius. Al 22' è ancora la Danimarca a proporsi con Eriksen che non mette in difficoltà il portiere irlandese. Altra occasione pericolosa al 32' per la squadra di Hareide: gran destro di Eriksen dalla distanza, Randolph respinge con i pugni e sulla ribattuta Sisto manda fuori a porta vuota. L'Irlanda è più debole, ma sa competere. Merito del pressing coordinato e dell'organizzazione nella fase difensiva, pur non avendo creato occasioni per sbloccare la partita. Infatti, la prima azione offensiva dell'Irlanda arriva alla fine del primo tempo: giocata in solitaria di Christie che si lancia sulla destra, sfugge a Larsen ma si fa parare la conclusione da Schmeichel, in uscita nell'area piccola. La palla poi arriva a Hendrick che prova a ribadire in rete, ma la Danimarca si difende in calcio d'angolo. 

Randolph para tutto

All'inizio del secondo tempo, i ritmi non cambiano. L'Irlanda conquista un calcio di punizione a centrocampo: lancio lungo in area, ma Duffy commette fallo in attacco saltando su Cornelius. Danimarca e Irlanda si sfidano molto a centrocampo, dando vita a un continuo botta e risposta, con la formazione di O'Neill ora più propositiva. Al 24' Bjelland avanza, serve Jorgensen che fa sponda per Poulsen: l'attaccante danese sfiora il palo alla destra di Randolph. Dopo il tentativo di Duffy che trova la parata del portiere danese, Poulsen è pericolosissimo di testa, poi ci riprova Larsen che trova la deviazione di Randolph, fondamentale negli ultimi minuti della partita. A Copenaghen finisce 0-0.

Così in campo

DANIMARCA (4-3-3): Schmeichel; Ankersen, Kjaer, Bjelland, Stryger Larsen; Delaney, Kvist, Eriksen; Cornelius, Jorgensen, Pione Sisto.

IRLANDA (4-2-3-1): Randolph; Christie, Duffy, Clark, Ward; O'Dowda, Arter; Brady, Hendrick, McClean; Murphy.

Qualificazioni Mondiali 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi