Portogallo, quattro invasioni di campo per Cristiano Ronaldo: uno lo bacia. LE FOTO

Mondiali

È successo tutto nell’arco di dieci minuti: dall’ora di gioco fino alla sostituzione dell’asso del Real intorno al 70’. Sono stati in quattro a scendere in campo dalle tribune per una foto, un abbraccio o un bacio per Cristiano Ronaldo

PORTOGALLO-OLANDA 0-3, LA PARTITA

Non uno, non due, non tre, ma quattro. E questa volta il conteggio non è relativo al numero dei gol di CR7. Contro l’Olanda il portoghese è rimasto a secco, dopo nove partite consecutive in rete tra Real Madrid e Nazionale. A Ginevra, in amichevole, è arrivato un netto 3-0: Depay, Babel e van Dijk, tutto solo nel primo tempo. All’ora di gioco, dunque, l’espulsione di Cancelo, che ha lasciato in dieci uomini i campioni d’Europa in carica, eppure da quel momento in poi sono arrivati quattro volontari per dare al Portogallo una mano e… un bacio.

Dentro i primi due

Sì, un bacio. Perché le invasioni di campo, nel calcio di oggi sempre più rare con i controlli molto elevati di sicurezza, sono state addirittura quattro: tutti in campo per Cristiano Ronaldo. Idolo ovunque, anche a Ginevra dove si stava svolgendo l’amichevole. Il primo caso è stato senza dubbio quello più insolito, con un giovane ragazzo che ha tentato di baciare CR7, per poi scattare un selfie insieme al suo idolo. Invasione immediatamente seguita anche da un altro uomo, corso in campo con la maglietta di Ronaldo del Real Madrid: lo ha abbracciato. 

Ecco i primi due invasori scesi in campo quasi contemporaneamente per abbracciare (e baciare) Ronaldo (foto Daily Mirror)

Tutto in dieci minuti 

Finita? Neanche per idea. I primi due invasori sono stati portati fuori dal campo insieme, dunque è toccato agli altri due. Prima un altro ragazzo che da CR7 voleva (fortunatamente) solo una foto ricordo e una stretta di mano. E, infine, ecco il poker d’invasori anche durante la sostituzione. Al 68’ Fernando Santos toglie dal campo l’asso del Real per inserire Moutinho, ma ecco un nuovo tifoso che attraversa tutto il terreno di gioco prima di tentare l’abbraccio al proprio idolo: verrà placcato dagli steward. Insomma, il totale fa quattro invasioni nell’arco di dieci minuti scarsi. CR7 segna sempre, e se non lo fa… è amato comunque.

Cristiano Ronaldo sta viaggiando in stagione all’incredibile media di 37 gol in 35 partite: nessuno sta facendo meglio di lui. Mentre con la nazionale portoghese le reti sono 81 in 148 presenze. 

Dopo i primi due ecco gli altri invasori: l’ultimo prova a raggiungerlo anche dopo la sostituzione (foto Daily Mirror)

I più letti