Inghilterra: Kane, Alli e Dier pazzi per il Mate. La bevanda che piace a Messi

Mondiali
combo_mate

Gli inglesi, noriamente appassionati di tè, hanno scoperto una nuova bevanda: il Mate, il tipico infuso argentino consumato in condivisione e particolarmente apprezzato da Messi. E sono stati i tre del Tottenham a introdurla anche nel ritiro della nazionale di Southgate. La colpa? Di Mauricio Pochettino

MONDIALI 2018, IL CALENDARIO

Dire che il calcio è ormai diventato un mondo globale dove si mescolano nazionalità, usi e costumi appare una banalità. Lo stesso non può dirsi di inglesi che si appassionano a una bevanda sudamericana, specialmente se argentina. Eppure la storica rivalità tra le due nazioni non ha impedito a Harry Kane, Dele Alli e Eric Dier di diventare accaniti fan del "Mate", un infuso preparato con il procedimento con cui si essicano le foglie di té. L'erba Mate è particolarmente apprezzata in Sudamerica ed è molto popolare anche tra i giocatori che non perdono mai occasione di condividerla con i compagni di squadra di altre nazioni. E così è accaduto lo stesso per i tre inglesi del Tottenham. La colpa? Di Mauricio Pochettino che l'ha introdotta come bevanda tra gli Spurs.

Oltre alle proprietà tipiche della bevanda (leggermente eccitante a causa del suo contenuto di caffeina), condividere il Mate, che si consuma solitamente dallo stesso contenitore, è per gli argentini una sorta di "rituale" come per gli italiani lo è sorseggiare una tazza di caffé o per gli stessi inglesi il tè nel pomeriggio. Detto delle sue proprietà organiche, la bevanda è anche un mezzo attraverso cui cementare il gruppo. Evidentemente Pochettino prima al Tottenham, e ora Kane, Dier e Alli hanno pensato di introdurre questo speciale rito anche nel ritiro della nazionale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche