Mondiali Russia 2018, è già record di autogol: eguagliato il primato di Brasile 2014

Mondiali

Dopo gli autogol di Polonia ed Egitto è già stato eguagliato il record di autoreti in un'edizione del Mondiale: siamo già a 5 dopo una sola giornata della fase a gironi 

MONDIALI, LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

Il Mondiale di Russia è già entrato nella storia, ma lo ha fatto dalla porta sbagliata. L’edizione del 2018 ha già fatto registrare un record: quello legato al numero di autoreti. Sono già cinque, e pensare che siamo solo alla prima della fase a gironi. Un primato che ha eguagliato quello dell’edizione 2014 in Brasile. Tra le cinque autoreti arrivate finora nel Mondiale russo, c’è anche il gol di Pogba con l’Australia: la Fifa, il giorno dopo ha deciso di registrarlo come autogol di Behich.

Da Bohuaddouz a Fathy

Ed è proprio l’autogol a dominare la classifica dei marcatori di questo mondiale: cinque, contro i quattror di Cristiano Ronaldo. Prima dell’Australia,  ad aprire le danze degli erano stati il marocchino Bouhaddouz,  che con il suo colpo di testa aveva regalato i primi tre punti all’Iran, e poi il nigeriano Etebo che aveva beffato il proprio portiere nella partita contro la Croazia. Proprio la Nigeria sembra essere una specialista nel settore, visto che è l’unica nazionale ad aver segnato due autoreti in due edizioni consecutive di un mondiale: era successo anche nel 2014, nell’ottavo di finale contro la Francia: quando Yobo sbagliò porta regalando i quarti ai transalpini. A questi, si sono aggiunti quelli di Cionek della Polonia e di Fathy dell’Egitto, che hanno permesso così di eguagliare il record del 2014.

Gli altri record...negativi

Resistono invece altri due record. Nessuna squadra ha realizzato più di un’autorete nella stessa partita di un mondiale ma, invece sì, è capitato che in una gara entrambe le squadre segnassero nella porta sbagliata: è successo il 5 giugno 2002 a Suwon, nel mondiale nippocoreano, quando nella sfida tra Portogallo e Stati Uniti, Jorge Costa e Agoos si iscrissero dalla parte sbagliata del tabellino nel 3-2 finale in favore dei lusitani. Intatto anche il primato del Messico, la nazionale centroamericana è ancora in testa alla classifica degli autogol, a quota tre. Ma visto come sta andando questo Mondiale, i messicani rischiano seriamente di perdere la vetta della classifica.

I più letti