Mondiali Russia 2018, Polonia-Colombia: le probabili formazioni

Mondiali

Sfida inedita per una competizione ufficiale quella tra Polonia e Colombia, due selezioni che non possono sbagliare: un'eventuale seconda sconfitta certificherebbe l'aritmetica eliminazione dal Mondiale

POLONIA-COLOMBIA LIVE

MONDIALI 2018, IL CALENDARIO

CLASSIFICA GIRONE

Obiettivo riscatto per Polonia e Colombia, le sconfitte subite all’esordio in questo Mondiale di Russia 2018 bruciano eccome, mettendo in guardia sia la selezione europea che quella sudamericana. Alla Kazan Arena va in scena un vero e proprio scontro diretto, chi perde è matematicamente eliminato dalla competizione, in virtù del risultato che maturerà nell’altro match tra Giappone e Senegal, entrambe a quota tre nella classifica del Gruppo H. Vietato sbagliare dunque sia per gli uomini del ct Nawalka che per quelli di Pekerman, che mai si sarebbero aspettati di trovarsi di fronte lo spettro dell’eliminazione già alla seconda partita di questa rassegna iridata. Quella tra Polonia e Colombia sarà una sfida inedita per una competizione ufficiale, dal momento che le sue selezioni non si sono mai affrontate al di fuori di un’amichevole. L’ultimo confronto sorride ai sudamericani, riusciti a vincere il match del 2006 di Chorzow con il punteggio di 2-1.

La probabile formazione della Polonia

Possibile cambio modulo per la Polonia in vista della gara contro la Colombia, il commissario tecnico Nawalka studia l’eventualità di passare al 4-4-2 visto contro il Senegal ad un 4-2-3-1. In porta confermato Szczesny, mentre la linea difensiva potrebbe subire una variazione con Bereszynski al posto di Piszczek. Al loro posto invece Cionek, Pazdan e Rybus. Zielinski dovrebbe essere arretrato insieme a Krychowiak a formare una diga davanti alla difesa, mentre Blaszczykowski, Milik e Grosicki dovrebbero agire alle spalle dell’unica punta Lewandowski. Nel caso in cui Nawalka dovesse riconfermare la formazione vista contro il Senegal, Zielinski tornerebbe a giocare in una linea a quattro, mentre Milik avanzerebbe a far coppia con Lewandowski.

Polonia (4-2-3-1): Szczesny; Bereszynski, Cionek, Pazdan, Rybus; Krychowiak, Zielinski; Blaszczykowski, Milik, Grosicki; Lewandowski. CT: A. Nawalka

La probabile formazione della Colombia

Vista l’espulsione arrivata dopo pochi minuti dall’inizio del match contro il Giappone, Carlos Sanchez sarà squalificato per la sfida con la Polonia. Al suo posto il ct Pekerman dovrebbe affidarsi a Barrios, subentrato a Cuadrado alla mezz’ora dell’esordio mondiale. Per il resto confermato il modulo visto contro i nipponici, con l’unica variazione non forzata che dovrebbe arrivare nel terzetto offensivo che agirà alle spalle di Falcao, con James Rodriguez dal primo minuto al posto di Quintero.

Colombia (4-2-3-1): Ospina; S. Arias, D. Sanchez, Murillo, Mojica; Lerma, Barrios; Cuadrado, James Rodriguez, Izquierdo; R. Falcao. CT: J. Pekerman

Le statistiche del match

Primo confronto in una competizione ufficiale per Polonia e Colombia, affrontatesi fino a questo momento solo in amichevole. L’ultima giocata tra queste due selezioni è datata 2006, quando i sudamericani vinsero 2-1 a Chorzow. Un sorriso per gli uomini di Pekerman smorzato subito dalle statistiche che coinvolgono anche le altre formazioni europee, con cui la Colombia ha ottenuto solo due vittorie nei nove precedenti ai Mondiali, a fronte di 2 pareggi e cinque sconfitte. Successi arrivati però negli ultimi quattro incontri, contro la Svizzera nel 1994 e contro la Grecia nel 2014. Per quanto riguarda la Polonia invece, nessuno dei nove precedenti con altre selezioni sudamericane è finito in parità, quattro vittorie e cinque sconfitte per i polacchi. Considerando solo la Coppa del Mondo, la Polonia ha perso sette delle ultime nove gare, non trovando la via della rete in sei di questi ko. Solo una volta invece la Colombia ha perso entrambe le prime due gare di un Mondiale, contro Romania e Stati Uniti nel 1994. La sconfitta contro il Giappone all’esordio invece ha regalato due record ai sudamericani, diversi tra di loro. Il primo riguarda Quintero, che è diventato il primo giocatore colombiano della storia a segnare in due diversi Mondiali (2014 e 2018). Il secondo invece riguarda Sanchez, che ha ricevuto il primo cartellino rosso per la Colombia ai Mondiali. La Polonia, infine, si affiderà al proprio attaccante Lewandowski per provare a centrare la prima vittoria in questa Coppa del Mondo. L’attaccante del Bayern, pur non segnando nel match inaugurale contro il Senegal, è riuscito a trovare la via della rete ventuno volte nelle ultime sedici presenze in Nazionale.

I più letti