Mondiali 2018 Russia, Messi e il portafortuna contro la Nigeria: regalo della mamma di un giornalista

Mondiali

Un piccolo nastro rosso, niente di più. Ma legato alla caviglia sinistra di Messi ha portato buona sorte a tutta la nazione. Il giornalista argentino lo aveva regalato a Leo dopo il pari contro l'Islanda

FRANCIA-ARGENTINA LIVE

Portafortuna sulla caviglia sinistra, e anche se il gol è arrivato col destro si può certamente dire che l’amuleto abbia fatto il suo dovere. 16 giugno, 1-1 contro l’Islanda. L’Argentina stecca la prima partita e Messi sbaglia anche un rigore. In zona mista un giornalista di Telefe decide allora di aiutare Leo, lui che ha già sulle proprie spalle praticamente tutta la nazione. Un piccolo nastro, rosso, niente di più: “Mia mamma voleva che ti donassi questo come portafortuna, sai Leo, lei ama più te di me, quindi non perderlo, e se accetti questo regalo magari avrai un po’ di buona sorte in più”. Messi ride, prende il nastro rosso e saluta Rama Pantorotto. La partita successiva? Sarà un disastro, anche peggio dell’Islanda. Tre gol dalla Croazia prima della riscossa sulla Nigeria. Dopo il pass ottavi conquistato i due si incontrano allora di nuovo nella pancia dello stadio. E la reazione di Messi è sorprendente.

L’amuleto

Difficile sapere se contro la Croazia il nastrino rosso della mamma del giornalista fosse alla sua caviglia. Sicuramente però lo era contro la Nigeria, dove Messi ha segnato e l’Argentina ha vinto. “E il portafortuna?” - chiede il reporter, probabilmente poco fiducioso della risposta di Leo. Il capitano allora abbassa il calzino e lo mostra. C’è. È lì. E almeno nell’ultima partita del girone ha certamente portato fortuna. Sguardo incredulo di Pantorotto, video virale sul web e un nuovo amuleto per Leo. Funzionerà anche dagli ottavi in poi?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche