Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 luglio 2018

Mondiale 2018 Russia, le partite di oggi

print-icon
tif

Tifosi del Brasile in Russia (getty)

Terza giornata di ottavi di finale in Russia, in campo altre due big della competizione. Da una parte il Brasile, alle 16, che affronterà l'insidioso Messico; dall'altra il Belgio, alle 20, che si giocherà l'accesso ai quarti contro il Giappone

IL RACCONTO DI BELGIO-GIAPPONE

TABELLONE MONDIALE, GLI ACCOPPIAMENTI DEGLI OTTAVI DI FINALE

BRASILE-MESSICO ore 16

Brasile-Messico si presenta come una classica dei Mondiali. Le due nazionali si sono infatti incontrate ben quattro volte nella grande competizione, che diventeranno cinque con la sfida di oggi valida per gli ottavi di finale (in campo alle 16.00 alla Samara Arena). Diverso il percorso con cui la squadra di Tite e quella di Osorio sono arrivate alla fase a eliminazione diretta in Russia. Da una parte i verdeoro, che sono stati capaci di crescere nel corso delle prime tre gare del torneo: l’1-1 all’esordio contro la Svizzera ha portato a due vittorie, la prima sofferta, contro Costa Rica, la seconda più netta, contro la Serbia. Dall’altra il Tricolor, che ha stupito nelle prime due uscite del girone (battute sia Germania che Corea del Sud), salvo poi sciogliersi nella terza gara contro la Svezia, perdendo con un largo 3-0, risultato che ha sancito il secondo posto in classifica. Visti gli atteggiamenti tattici delle due squadre, ci si attende una gara viva e ricca di emozioni. I precedenti, ben 40, dicono di un netto dominio brasiliano (23 vittorie), con il Messico che non ha neppure mai segnato un gol negli ultimi quattro scontri diretti. Dalla parte della nazionale di Tite anche i dati storici relativi al Mondiale: dal 1990 i verdeoro sono infatti sempre arrivati almeno ai quarti di finale della competizione.

Brasile-Messico si gioca alle alla Samara Arena, calcio d’inizio alle ore 16.00 italiane

BELGIO-GIAPPONE ore 20

Contrariamente a quanto detto per Brasile-Messico, Belgio e Giappone si sono incontrate solo poche volte nella loro storia. E il quadro dei risultati è sorprendente: salvo l’amichevole disputata lo scorso novembre, i giapponesi non hanno mai perso. Unico precedente al Mondiale nel 2002, quando la sfida finì 2-2. Negli ottavi di finale di Russia, però, l’impressione è che la storia potrebbe essere differente: i Diavoli Rossi arrivano infatti alla prima sfida a eliminazione diretta (in campo alle 20 alla Rostov Arena) in grandissima forma, reduci da 9 punti in tre gare nel girone. La squadra di Martinez, trascinata dai gol di Romelu Lukaku, è stata tra le più convincenti delle big del Torneo e punta al bottino grosso. La nazionale di Nishino è invece a caccia dell’impresa: passato il turno grazie al fair play (il minor numero di ammonizioni ha permesso al Giappone di stare davanti al Senegal), Kagawa e compagni proveranno a mostrare i muscoli come fatto contro Colombia e, appunto, Senegal. Da dimenticare in fretta il KO all’ultima giornata del girone contro la Polonia già eliminata.

Belgio-Giappone si gioca alla Rostov Arena, calcio d’inizio alle ore 20.00 italiane

Mondiali 2018 russia: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi