Uruguay-Francia: le probabili formazioni

Mondiali
uruguay-francia

Le due selezioni si sfidano nel primo quarto di finale dei Mondiali di Russia 2018, chi passa il turno sfiderà la vincente del match tra Brasile e Belgio

URUGUAY-FRANCIA LIVE

MONDIALI, IL TABELLONE DEI QUARTI

E’ il primo quarto di finale dei Mondiali di Russia 2018, uno dei più affascinanti insieme a quello che vedrà di fronte Brasile e Belgio. Il match del Nizhny Novgorod Stadium tra Uruguay e Francia promette spettacolo, visto l’alto tasso tecnico dei giocatori che scenderanno in campo. Luis Suarez da un lato e Kylian Mbappé dall’altro, i due protagonisti principali escludendo Edinson Cavani, che molto probabilmente non sarà della partita per via del problema rimediato durante la gara con il Portogallo. La formazione di Tabarez è imbattuta contro la Francia ai Mondiali, una vittoria e due pareggi nei precedenti tre incontri, l’ultimo risalente al 2010, quando le squadre non andarono oltre lo 0-0. Dal canto suo, la selezione di Deschamps ha chiuso senza sconfitte gli ultimi nove match di Coppa del Mondo giocati contro squadre sudamericane, raccogliendo cinque successi e quattro pareggi e tenendo la porta inviolata per sette volte. Sia l’Uruguay che la Francia arrivano senza macchia a questo confronto, con la Celeste capace di subire una sola rete agli ottavi contro il Portogallo. Sarà dura però arginare le avanzate dei transalpini, che punteranno su Mbappé e Griezmann per bucare la retroguardia uruguaiana guidata da Godin.

La probabile formazione dell’Uruguay

Niente da fare per Edinson Cavani, il ct Tabarez dovrà quasi sicuramente fare a meno dell'autore della doppietta decisiva che ha regalato i quarti all'Uruguay. Sarà probabilmente Stuani a prendere il suo posto, facendo coppia in attacco con Luis Suarez. Per il resto, confermata la formazione che ha steso il Portogallo. Muslera in porta e difesa formata da Caceres, Godin e Gimenez, con Laxalt libero di agire sull’out mancino dando una mano anche a centrocampo, che vedrà a destra Nandez e il trio Vecino-Torreira-Bentancur al centro.

Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur, Nandez; Stuani, Suarez.. Ct: Óscar Tabárez

La probabile formazione della Francia

Assenza anche in casa Francia, Deschamps infatti dovrà fare a meno dello squalificato Matuidi. Al suo posto dovrebbe giocare Tolisso, che tuttavia non ha particolarmente brillato nel corso della prima fase. Confermato per il resto il 4-3-3 mostrato dai transalpini fin qui, con Lloris in porta e la linea difensiva composta da Pavard, Varane, Umtiti ed Hernandez. Kanté e Pogba formeranno la linea mediana insieme a Tolisso, mentre in attacco la punta centrale sarà Giroud, con Mbappé e Griezmann a completare il tridente offensivo

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Giroud, Griezmann. Ct: Didier Deschamps.

Le statistiche del match

Otto i precedenti tra Francia e Uruguay, con i transalpini usciti vittoriosi solo una volta, a fronte di 4 pareggi e tre sconfitte, una di queste arrivata nella sfida più recente, un’amichevole disputata nel 2013 e decisa da un gol di Suarez. Il confronto del Nizhny Novgorod Stadium può segnare un record per la Celeste, che mai ha vinto cinque partite di fila in un’edizione della Coppa del Mondo. Dopo aver steso in ordine Arabia, Egitto, Russia e Portogallo, un eventuale successo con la selezione francese regalerebbe alla squadra di Tabarez un primato storico. Non sarà facile però avere ragione di Mbappé e compagni, dal momento che le statistiche dicono che nelle ultime cinque occasioni in cui la Francia ha raggiunto i quarti, ha sempre superato il turno tranne nel 2014, sconfitta per 0-1 dalla Germania. Degli ultimi sette incontri a eliminazione diretta ai Mondiali, senza considerare la finale, i francesi ne hanno vinti sei e perso uno. Deschamps si affiderà al proprio astro nascente Mbappé, il primo under 20 a segnare tre gol in un’edizione della Coppa del Mondo dopo Pelè, capace di realizzarne sei nel 1958. Ma l’Uruguay non dovrà tenere d’occhio solo l’asso del Paris Saint-Germain, Godin e Gimenez faranno bene a stare attenti anche a Griezmann, autore di sei gol nelle ultime cinque presenze con la maglia della Nazionale nei grandi tornei internazionali. Si preannuncia dunque una sfida piena di emozioni tra due squadre forti e organizzate, i riflettori sono pronti ad accendersi, Francia e Uruguay si giocano un posto in semifinale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche