Mondiale 2022 Qatar, scelte le date: si giocherà in inverno. Possibile formula a 48 squadre

Mondiali

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha confermato che nel 2022 si giocherà in inverno: la finale è in programma per il 18 dicembre. Possibile anche l'adozione anticipata della formula a 48 squadre

MONDIALE 2018 RUSSIA: TUTTE LE NOTIZIE

Il Mondiale del 2022 si giocherà in inverno. È stato confermato, dopo gli annunci degli scorsi mesi, nella giornata di oggi da Gianni Infantino, presidente della FIFA: la competizione, che avrà luogo in Qatar, comincerà il 21 di novembre. “Si giocherà fino al 18 dicembre - ha spiegato Infantino in conferenza stampa - L'idea è quella di far partecipare 48 squadre. Abbiamo accordi e un contratto con il Qatar, ma è molto presto per sapere se saranno 32 squadre o di più. Al momento, tutto è possibile. Con 48 squadre si risolverebbero molte tensioni regionali, non voglio chiudere la porta a questa opportunità”. Le date inusuali del Mondiale qatariota comporteranno dunque uno stravolgimento del calendario calcistico internazionale per le stagioni 2021-2022 e 2022-2023.

Ipotesi 48 squadre

Non solo un Mondiale invernale: potrebbe essere anche un Mondiale innovativo. È pronta a essere infatti adottata la nuova formula, che, come affermato dallo stesso Infantino, potrebbe prevedere 48 squadre partecipanti (e quindi un coinvolgimento anche di Arabia Saudita ed Emirati Arabi, dato che gli 8 stadi in costruzione non sarebbero sufficienti), quelle che sicuramente scenderanno in campo nel torneo del 2026. Questa decisione era arrivata dopo “una lunga analisi effettuata dalla FIFA, che ha ritenuto importante coinvolgere più federazioni possibili, vista l’aumentata qualità del calcio globale”. Non è comunque certo ancora l’aumento del numero di nazionali che giocheranno in Qatar: “Ne discuteremo nei prossimi mesi, al momento è tutto possibile, faremo un’ulteriore analisi dettagliata”, ha concluso Infantino.

I più letti