Mancini dopo Lituania-Italia: "Record di Lippi? Spero di eguagliarlo anche al Mondiale"

Mondiali
Credit Twitter VivoAzzurro

Il Ct, dopo la vittoria in Lituania, ha eguagliato il record di Lippi con 25 risultati utili consecutivi: "Orgoglioso? Spero di eguagliarlo a dicembre 2022. Era la terza partita in 7 giorni, l'importante era la vittoria. Tutte le gare sono difficili, noi abbiamo sprecato tante occasioni, riuscendo a chiuderla solo nel finale. Poi la condizione non è brillantissima e c'è stato qualche errore dovuto al campo. Immobile ha fatto il massimo, l'importante è che ci sia sempre"

Triplo 2-0 per l'Italia che, dopo Irlanda del Nord e Bulgaria, batte con il medesimo risultato anche la Lituania: decidono le reti di Sensi e Immobile. Azzurri a punteggio pieno nel girone di qualificazione ai Mondiali del 2022 dopo tre partite, con nove punti totalizzati e zero gol subiti. Soddisfatto Roberto Mancini, che eguaglia il record di Lippi di 25 risultati utili consecutivi. Motivo d'orgoglio? "No, sarei contento di raggiungerlo a dicembre 2022. Ora posso essere felice perché siamo in testa al gruppo, ma il record resta una cosa fine a se stessa", ribatte il Ct che sogna quindi di vincere il Mondiale come nel 2006. Nel frattempo si gode una Nazionale che continua a vincere: "Era la terza partita in 7 giorni, anche se abbiamo cambiato tanti giocatori già dalla seconda – prosegue Mancini - Il campo era veramente pesante, loro sono più abituati a giocarci. Abbiamo fallito delle occasioni, ma l'importante era vincere. Segnando di più avremmo sofferto un po' meno. Per noi il bicchiere è mezzo pieno, tre giorni fa la Svizzera ha vinto appena 1-0 in casa contro la Lituania". 

"Squadra stanca, Immobile ha fatto il massimo"

leggi anche

Italia, Sensi-Immobile: Lituania battuta 2-0

Sulla prestazione, aggiunge: "Bisogna tenere in considerazione tante cose, come la condizione dei ragazzi che stanno giocando tante partite. Tutte le gare sono difficili, se le sblocchi magari riesci ad avere più spazi, però abbiamo avuto tante occasioni per fare il 2-0, riuscendo a chiudere la gara alla fine. Non eravamo messi benissimo in campo, cercavamo di far gol e quindi abbiamo rischiato qualcosa, con i difensori che hanno sofferto. C'è stato qualche errore tecnico dovuto al campo, quindi qualche preoccupazione c'era. Tre partite in una settimana sono durissime, dovremo tenerne conto per le prossime volte. Poi chiaramente ogni gara è difficilissima a questi livelli. Immobile? Vanno valutate tante cose. Ha fatto il massimo per quello che ho già detto, bisogna valutare la condizione che certamente non è brillantissima. L'importante è che lui, così come Belotti, ci sia sempre, poi i gol arriveranno". Negli ultimi giorni i Ct delle varie Nazionali hanno chiesto all'Uefa di allungare le liste dei convocati per l'Europeo: "Penso possa essere una valutazione giusta, il problema sarebbe soprattutto se durante il torneo accadesse qualcosa a qualche giocatore, perché poi in quel periodo gli altri sarebbero in vacanza", conclude Mancini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.