user
08 settembre 2018

Inghilterra-Spagna, Shaw si scontra con Carvajal e resta a terra. Poi su Twitter: "Sto bene, tornerò presto"

print-icon
sha

Sul 2-1 per la Spagna, al 47' della partita di Nations League, il giocatore inglese va a terra dopo un contrasto fortuito con Carvajal. Attimi di paura, poi l'uscita in barella: collo immobilizzato e una mascherina per l'ossigeno. Lui rassicura su Twitter: "Sono un combattente, sto bene". Ha anche parlato al telefono con la famiglia. A Wembley presente anche Mourinho

NATIONS LEAGUE: LA CRONACA DI INGHILTERRA-SPAGNA

INGHILTERRA-SPAGNA, LE FOTO

Brutto infortunio per Luke Shaw al 47’ di Inghilterra-Spagna, ma ci sono buone notizie. Il giocatore del Manchester United si è scontrato in maniera abbastanza fortuita con Dani Carvajal nella partita di Nations League e poi nella caduta ha picchiato violentemente la testa sul terreno di gioco. Attimi di paura in campo: Shaw è rimasto a lungo immobile e prontamente i sanitari hanno provveduto a immobilizzarne il collo e a ossigenarlo con una mascherina prima di trasportarlo in barella fuori dal campo applaudito da tutto il pubblico di Wembley

Notizie rassicuranti, paura passata

Shaw, che aveva perso i sensi, è stato visitato nel centro medico dello stadio. Per il giocatore sono previsti ulteriori accertamenti, ma le notizie arrivate al termine della partita sono rassicuranti. Dopo aver ripreso conoscenza, ha chiesto di essere messo in contatto telefonico con la famiglia per tranquillizarli sulle proprie condizioni. Già nel 2015 era stato vittima di un brutto infortunio in un match di Champions contro il Psv. Allora si procurò una brutta frattura alla gamba. 

Il giocatore su Twitter: "Sono un combattente, tornerò presto"

Dopo le notizie rassicuranti arrivate direttamente dagli spogliatoi di Wembley, le parole più importanti sono giunte dallo stesso giocatore che attraverso i suoi profili social ha ringraziato tutti quanti hanno espresso parole di incoraggiamento per lui dopo l'impatto con Carvajal: "Grazie mille per tutto l'affetto e il supporto, sto bene, sono in buone mani. Sono un lottatore e tornerò presto".

Il comunicato della nazionale inglese

Contestualmente alle parole di Shaw su Twitter, anche la nazionale inglese ha voluto ulteriormente rassicurare tutti: "Luke è sveglio e cosciente, è assistito dal nostro dottore e ha fatto una radiografia. Resterà in osservazione durante la notte e altri aggiornamenti sono previsti nella mattinata di domani".

Anche Mourinho presente a Wembley

Attimi di preoccupazione anche per José Mourinho, presente in tribuna a Wembley così come Mauricio Pochettino, ex allenatore di Shaw al Southampton. Entrambi sono sembrati molto in apprensione per le condizioni del difensore poi risultate dicrete una volta rientrato negli spogliatoi. Luke Shaw è un pilastro del Manchester United e in questo avvio di stagione è risultato uno dei migliori giocatori dei Red Devils.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT