Griezmann: "Il segreto della mia doppietta alla Germania? Mia madre in tribuna"

Nations League

L'attaccante francese svela il segreto che gli ha permesso di segnare due reti contro la Germania nell'ultima sfida di Nations League: "C'era mia madre in tribuna e mi ha messo pressione. L'ultima volta era venuta contro il Bruges e anche allora avevo siglato una doppietta"

GRIEZMANN RIBALTA LA GERMANIA, LA FRANCIA VINCE 2-1

DALLA SPAGNA: NEYMAR-BARCELLONA, C'È L'ACCORDO CON IL PSG

Antoine Griezmann non smette di incantare. Dopo aver vinto Europa League e Mondiale, infatti, l'attaccante francese continua a segnare gol a raffica e sogna di vincere il Pallone d'oro. Le ultime due reti sono arrivate con la maglia della Nazionale, decisive per ribaltare la Germania e mettere in cassaforte tre punti preziosissimi nel proprio girone di Nations League. Le petit diable ha prima riequilibrato la situazione con un colpo di testa chirurgico sul secondo palo e poi sancito la definitiva rimonta con un calcio di rigore. Una doppietta che gli è valso il premio di man of the match. Nonostante il centravanti dei Bleus abbia ormai da anni una certa confidenza col gol, la prestazione contro i tedeschi non è stata casuale. Ed è stato lo stesso Griezmann a svelare il segreto grazie al quale ha messo al tappeto la Nazionale di Löw. "C'era mia madre in tribuna - ha spiegato il classe '91 -, e la sua presenza mi ha messo pressione! Voleva che giocassi una buona partita. L'ultima volta che è venuta allo stadio a vedermi è stato in Champions League contro il Bruges e quel giorno ho segnato una doppietta. Stasera (lunedì ndr) eccola di nuovo sugli spalti... e altra doppietta". Gran merito va, comunque, attribuito anche allo splendido cross di Lucas Hernandez - compagno di squadra nella Francia e nell'Atletico - in occasione del pareggio: "Mi ha messo la palla sulla testa". Ma non è finita qui perché, secondo Griezmann, c'è un altro portafortuna che ha dato la spinta giusta per colpire due volte Neuer: i suoi capelli. "Sì, non li devo tagliare - ha scherzato l'attaccante -. Questa è la prova che non li devo toccare".

Dalla Francia: Griezmann al Psg in caso di addio di Neymar

Questioni di campo, ma non solo, per Antoine Griezmann. Il 27enne di Mâcon, a segno 116 volte in carriera con la maglia dei Colchoneros, continua a essere al centro delle voci di mercato. La scorsa estate ha rifiutato il passaggio al Barcellona, preferendo rimanere alla corte di Simeone, ma non è detto che il suo futuro sarà per sempre legato alla capitale spagnola. Secondo i media iberici e francesi, infatti, la punta potrebbe finire al Psg in caso i parigini decidessero di rivendere Neymar ai blaugrana. La clausola rescissoria del centravanti dell'Atletico Madrid è fissata a 150 milioni, una cifra che non spaventerebbe il patron qatariota Al Khelaifi. A Parigi, inoltre, Griezmann potrebbe ricomporre con Mbappé la coppia d'oro che ha permesso alla Nazionale di Deschamps di salire sul tetto del mondo tre mesi fa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche