Inghilterra, Pickford para-rigori? Il segreto è nella sua borraccia

Nations League

Come emerso durante i Mondiali e confermato nell'amichevole contro gli Stati Uniti, il portiere dell'Inghilterra vanta un curioso stratagemma per affrontare i rigoristi avversari: la sua bottiglietta d'acqua, infatti, riporta tutte le indicazioni necessarie per affrontare i tiratori dal dischetto. Un trucco che aveva già funzionato contro la Colombia di Bacca in Russia

SVIZZERA-BELGIO LIVE

L'ADDIO DI ROONEY ALLA NAZIONALE: FOTO

PICKFORD SEGNA DA CALCIO D'ANGOLO IN ALLENAMENTO: VIDEO

CROAZIA-SPAGNA 3-2, INGHILTERRA ANCORA IN CORSA PER IL 1° POSTO

Stavolta non è stato necessario, tuttavia non poteva spaventarlo l’eventualità dei calci di rigore. Parliamo di Jordan Pickford, portiere dell’Inghilterra che pare aver finalmente trovato un numero uno all’altezza. Una splendida parabola quella del 24enne cresciuto nel Sunderland, trasferimento record nel 2017 quando l’Everton se lo assicurò per 28,5 milioni di euro: mai il Regno Unito aveva registrato una cifra simile per un portiere, primato battuto un anno più tardi dallo spagnolo Kepa destinato al Chelsea. Reattivo tra i pali e affidabile con i piedi, come appena ribadito dal suo sinistro in allenamento con i Tre Leoni, Pickford vanta un’innata abilità nell’affrontare i rigoristi avversari. Tesi confermata in stagione dinanzi a Milivojevic e Paul Pogba, intuito che in realtà il ragazzo di Washington aveva già mostrato ai Mondiali contro la Colombia: decisivo ai danni dell’ex rossonero Bacca per accedere ai quarti di finale, il numero uno inglese era stato colto in quell’occasione nell’osservare furtivamente la propria borraccia. Proprio come accaduto nell’ultima amichevole vinta con gli Stati Uniti, dettaglio che non è sfuggito alla stampa britannica.

Lo stratagemma di Jordan è presto spiegato: le telecamere di Wembley l’hanno infatti colto mentre sbirciava la propria bottiglia d’acqua confermando di aver svolto i compiti a casa insieme al suo preparatore. Sul contenitore di plastica erano infatti riportate tutte le indicazioni necessarie sui rigoristi avversari: ecco spiegate le note "destra" e "sinistra" a seconda del tiratore designato, trucchetto che evidentemente aveva già funzionato in Russia senza farsi notare dai colombiani. Nella serata d’addio di Wayne Rooney alla Nazionale la sua contromisura non è stata necessaria, tuttavia statene certi: alla prossima uscita con l’Inghilterra, qualora gli venga fischiato un rigore contro, la borraccia posta nelle sue vicinanze non servirà solo a dissetarlo prima della battuta.

I più letti di calcio