Francia, Deschamps su Theo Hernandez: "Sta facendo molto bene, in difesa deve migliorare"

francia
©Getty

Dopo la semifinale vinta contro il Belgio, il ct della Francia Deschamps ha parlato dell'esterno del Milan, decisivo alla seconda partita in nazionale della sua carriera: "Convocarlo prima? C'è una concorrenza importante, ma ci stavo pensando da un po'. In attacco è molto interessante, deve migliorare in difesa". Poi aggiunge: "Abbiamo tre giorni per preparare la finale contro la Spagna. Loro ci faranno correre"

La Francia vince in rimonta contro il Belgio (3-2) e il gol-vittoria lo segna Theo Hernandez, con un tiro dall'angolo sinistro dell'aria di rigore finito alle spalle di Courtois. Intervistato a fine partita, il ct dei bleus, Didier Deschamps, ha riempito d'elogi l'esterno del Milan, sottolineando comunque anche degli aspetti su cui deve ancora lavorare e migliorarsi: "Theo Hernandez è un giocatore giovane che ho inserito nel gruppo e che ha fatto un gol decisivo alla sua seconda presenza. Convocarlo prima? Theo è stato preconvocato alcune volte. Poi ci sono tanti giocatori e c'è una concorrenza importante. Ci stavo pensando da un po'. Nella fase offensiva è un giocatore molto interessante, ma in difesa deve crescere ancora: nel nostro sistema sta benissimo. Però è un elemento importante, e lo si vede già ora anche se è la sua seconda partita che gioca con noi. Sta facendo molto bene".

"Ora vogliamo giocarci il titolo"

leggi anche

Pogba: "Juve? Parlo con gli ex compagni, vedremo"

A fine partita poi Deschamps si è mostrato soddisfato della qualificazione in finale, sottolineando come, secondo lui, la Francia non fosse vista come favorita nella sfida contro il Belgio: "Molti avrebbero pensato a una finale Italia-Belgio. Il Belgio è al primo posto del ranking da tanti anni e noi non eravamo sulla stessa strada. La Spagna ha dimostrato una grande forza contro l'Italia che ha lottato in dieci fino alla fine. Conosco bene la nazionale spagnola e ci farà correre. Abbiamo tre giorni per recuperare e giocarci il titolo in finale".