user
06 settembre 2017

Italia, il 17 ottobre l'avversario: sorteggio playoff a Zurigo

print-icon
sor

Alla Nazionale di Ventura manca un punto per essere sicura del playoff. Il 17 ottobre l'Italia conoscerà l'ultimo ostacolo verso Russia 2018. Intanto ecco la situazione girone per girone. Chi può ancora sperare

La vittoria con Israele, seppur risicata nel punteggio, ha avvicinato notevolmente l'Italia al playoff. Agli Azzurri di ventura basterà un solo punto per garantirsi la possibilità di accedere ai Mondiali di Russia 2018 attraverso lo spareggio. La squadra di Ventura conoscerà il suo avversario il prossimo 17 ottobre, data dei sorteggi che si terranno a Zurigo. Per molte nazionali la situazione è abbastanza chiara, c'è chi ha ormai un piede in Russia e chi continua a sperare. Ecco la situazione.

Le squadre già qualificate

Russia (Paese ospitante), Belgio, Brasile, Iran, Giappone, Messico, Corea del Sud, Arabia Saudita.

Le europee già eliminate

Andorra, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Repubblica ceca, Isole Faroe, Finlandia, ERJ Macedonia, Georgia, Gibilterra, Ungheria, Israele, Kazakistan, Kosovo, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Norvegia, Romania, San Marino.

LA SITUAZIONE GIRONE PER GIRONE

GIOVEDI 5 OTTOBRE

18:00: Azerbaigian (10) - Repubblica Ceca (9)

20:45: San Marino (0) - Norvegia (7), Irlanda del Nord (19) - Germania (24)

  • La Germania, con otto vittorie su otto, ha la garanzia di arrivare almeno agli spareggi. Anche l’Irlanda del Nord si piazzerà sicuramente fra le prime due, ma non ha la certezza degli spareggi. Le squadre si affrontano a Belfast al prossimo incontro: ai campioni del mondo basta un solo punto per qualificarsi.

18:00: Armenia (6) - Polonia (19) 

20:45: Romania (9) - Kazakistan (2), Montenegro (16) - Danimarca (16)

  • Alla Polonia basta un pareggio per arrivare sicuramente fra le prime due. Se vince, e se la Danimarca pareggia in Montenegro, si classificherà prima.

20:45: Scozia (14) - Slovacchia (15), Inghilterra (20) - Slovenia (14), Malta (0) - Lituania (5)

  • L’Inghilterra si qualifica con una vittoria, oppure se pareggia e la Slovacchia non vince. Un pareggio, o anche una sconfitta con simultaneo pareggio tra Scozia e Slovacchia, le garantirebbe comunque un piazzamento fra le prime due.
  • La Slovacchia si assicurerà il secondo posto se batte la Scozia e la Slovenia perde contro l’Inghilterra.

VENERDI 6 OTTOBRE

20:45: Liechtenstein (0) - Israele (9), Italia (19) - Macedonia (7), Spagna (22) - Albania (13)

  • Nel Gruppo degli Azzurri situazione piuttosto chiara. All'Italia manca un punto per essere seconda (da collezionare contro Macedonia o Albania), la Spagna è praticamente certa del primo posto con 4 punti in due gare

20:45: Turchia (14) - Islanda (16), Croazia (16) - Finlandia (7), Kosovo (1) - Ucraina (14)

  • Situazione complicata nel gruppo I. In quattro ancora in corsa per due posti. Tutto dipenderà dagli scontri delle sultime due partite. Molto già si saprà dopo lo scontro Turchia-Islanda mentre la Croazia, dopo la gara con la Finlandia si giocherà il primato in Ucraina.

SABATO 7 OTTOBRE

 

18:00: Svezia (16) - Lussemburgo (5)

20:45: Bielorussia (5) - Olanda (13), Bulgaria (12) - Francia (17)

  • La Francia arriverà prima con una vittoria e una simultanea sconfitta della Svezia. Tre punti garantirebbero un piazzamento fra le prime due ai transalpini, ma potrebbe bastarne anche uno purché l’Olanda non batta la Bielorussia.
  • La Svezia arriverà sicuramente fra le prime due se la Bulgaria non batte la Francia e la Svezia fa più punti rispetto all’Olanda, impegnata contro la Bielorussia.
  • L’Olanda sarà eliminata se non eguaglia almeno il risultato della Svezia.
  • La Bulgaria rimarrà in corsa con una vittoria. Se non vince, e se la Svezia centra almeno un pareggio contro il Lussemburgo, sarà eliminata.

18:00:  Isole Faroe (8) - Lettonia (3)

20:45: Andorra (4) - Portogallo (21), Svizzera (24) - Ungheria (10)

  • La Svizzera (a punteggio pieno) e il Portogallo hanno la certezza di un piazzamento fra le prime due e nella peggiore delle ipotesi andranno agli spareggi.
  • Poiché la coppia di testa è separata da tre punti a due giornate dalla fine, il Portogallo deve almeno eguagliare il risultato della Svizzera per sperare nel primo posto. I lusitani, che hanno una differenza reti nettamente superiore, ospitano gli elvetici nell’ultima gara del girone il 10 ottobre.

18:00: Gibilterra (0) - Estonia (8), Bosnia-Erzegovina (14) - Belgio (22)

20:45: Cipro (10) - Grecia (13)

  • Il Belgio ha suggellato la qualificazione matematica con due giornate di anticipo.
  • La Bosnia-Erzegovina arriverà seconda se vince e la Grecia perde.
  • Cipro deve vincere e sperare che la Bosnia-Erzegovina perda punti, oppure pareggiare e sperare che la Bosnia-Erzegovina perda.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi