user
10 novembre 2017

Svezia-Italia, Bonucci: "Arbitro senza personalità, ho il setto nasale rotto". Buffon: "A San Siro, un'Italia gagliarda"

print-icon

Dopo l'1-0 subito in Svezia, l'Italia si interroga su una prova sottotono degli azzurri. Il difensore attacca: "Un arbitro con più personalità avrebbe espulso Toivonen. La sua gomitata? Ho il setto nasale rotto". Buffon: "L'arbitraggio? Un credito ce lo siamo conquistati..."

Tra 72 ore servirà tutta un'altra Italia. Gli azzurri tornano sconfitti dalla Friends Arena di Solna, dopo una partita durissima giocata soprattutto sul piano fisico, e a fine gara l’arbitraggio del signor Cüneyt Çakır diventa protagonista. Dopo le critiche del commissario tecnico Gian Piero Ventura, arrivano a fine gara quelle di Leonardo Bonucci, vittima dopo pochi secondi dall’avvio di gara di una gomitata di Toivonen: “Ho il setto nasale rotto. Dopo 30 secondi, c'è poco da dire... un arbitro con più personalità avrebbe buttato subito fuori Toivonen, il gioco era chiaramente scorretto e il rosso ci stava tutto. Ormai è andata, penso a lunedì”. Come si rimonta? “C’è solo da guardare avanti – ha aggiunto Bonucci -, la partita è finita 1-0 per loro con un gol fortunoso. Adesso ricarichiamo le batterie e portiamo l'Italia al Mondiale. Sapevamo che loro l’avrebbero messa su questo piano qua: piano lunga spizzata dalle torri. Abbiamo sofferto poco, abbiamo creato qualche occasione, però bisogna essere più bravi nel velocizzare la manovra e più cattivi sotto porta. Non dimentichiamoci che si gioca su 180 minuti e dobbiamo credere in quello che facciamo fino all’ultimo secondo della partita da lunedì".

Bonucci, la gomitata subita da Toivonen

Buffon: "Ora un'Italia gagliarda"

Buffon: "Abbiamo fatto una partita come loro, da squadra tosta. In questi stadi c’è da mettere quel tipo di ingredienti, nell’episodio ci è girato male e abbiamo perso. Non sto qui a soffermarmi sugli episodi, mi auguro che un piccolo credito almeno dal punto di vista arbitrale, l’Italia se lo sia conquistato. E’ capitato, che io ricordi, un Pazzini espulso per una gomitata dopo 10 minuti con l’Irlanda, senza problemi. Visto che stasera non è accaduto questo (il riferimento è alla gomitata di Toivonen dopo pochi secondi su Bonucci ndr), speriamo che nella gara di ritorno ciò abbia un peso. Non dobbiamo piangerci addosso e aspettare lunedì per fare una prova gagliarda”.

La reazione nel dopo-gara di Buffon

Insigne: "Testa bassa e lavorare"

Lorenzo Insigne è stato il grande escluso dal via, ed è entrato al 76’ al posto di Verratti da interno di centrocampo. Dopo la sconfitta della Friends Arena spiega: "Stasera al di là del loro gol, la squadra ha fatto tanto, loro hanno avuto solo quell'occasione. Secondo me non abbiamo giocato male, peccato per quell'episodio, a San Siro dobbiamo cambiare atteggiamento, essere concentrati per prepararla bene e cercare a tutti i costi di andare in Russia". Nessuna polemica per non aver giocato: "Il mister se mi fa giocare 1' o 90' cambia poco, io do sempre il massimo. Stasera mi ha chiesto se me la sentivo di sostituire Verratti, potevo dare di più mi dispiace".

 

Parolo: "Partita sporca, ora solo la vittoria"

Uno di quelli che aveva battuto la Svezia nell’ultimo scontro dell’Europeo francese, Marco Parolo commenta così la prestazione dell’Italia: "C'è la rabbia. A Milano vogliamo ribaltare il risultato e fare la partita della vita. Adesso vogliamo cancellare questa gara e pensare alla prossima pensando che abbiamo soltanto un risultato utile. E' stata una partita sporca, ci hanno condannato gli episodi ma dobbiamo essere più forti di questo.
Lunedì dobbiamo fare una grandissima partita perché l'Italia in qualche modo deve andare ai Mondiali".
 

Tutti i video sulla Nazionale

Darmian, l’uomo del palo

E’ stato il protagonista di una delle pochissime occasioni azzurre, con un legno colpito al 70’:
"Sfortuna, è andata sul palo. Abbiamo avuto anche altre occasioni che non siamo riusciti a sfruttare, loro hanno segnato su un tiro deviato. Ora mancano 90’ in cui dobbiamo dare tutto, sicuramente con la spinta di San Siro sarà una grande partita. Non abbiamo concesso molto, purtroppo è arrivata la sconfitta. Non è finita, daremo battaglia fino alla fine, la ribaltiamo giocando a calcio, mettendo qualcosa in più rispetto alla gara di stasera. Sicuramente col nostro pubblico faremo una grande partita".


 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Da Brignone a Wierer: gli azzurri in gara il 22

La nuova Ferrari SF71H in LIVE streaming

Solo su Sky LIVE i 40 GP di Formula 1 e MotoGP

Fontana regina del ghiaccio: 3^ medaglia. Le FOTO

Marca, divorzio Real Madrid-Bale in estate

Hamilton: "Orgoglioso della nuova Mercedes"

Nowitzki sulla scandalo Mavs: "Tutto disgustoso"

Atalanta-Borussia Dortmund: quote dei sedicesimi di Europa League

Atalanta-Dortmund, ecco perché sarà anche un derby

Miami, la Heat Culture è una cosa seria

Calciomercato, ufficiale Muntari al Deportivo

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI