13 novembre 2017

Ausilio: "L'Italia aspetti il momento giusto, arriverà. Spalletti in Nazionale? Ce lo teniamo stretto all’Inter"

print-icon

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha parlato della gara di ritorno dei playoff per accedere al Mondiale tra Italia e Svezia in programma questa sera a San Siro. Fiducia sulla qualificazione per il dirigente nerazzurro, che ha escluso l’ipotesi di Luciano Spalletti Commissario Tecnico: "E’ il nostro allenatore e vogliamo tenerlo a lungo"

Una partita da non sbagliare, dentro o fuori per la Nazionale italiana, che dopo la sconfitta dell’andata si gioca l’accesso ai prossimi Mondiali di Russia nella gara di ritorno in programma questa sera a San Siro. Chi seguirà da vicino la sfida tra gli azzurri e la Svezia è il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio, che ha parlato così della gara ai microfoni di Sky Sport. "Almeno questa partita pensavo di affrontarla in maniera più rilassata, ma le tensioni sono le stesse – ha detto il dirigente nerazzurro dall’esterno dell’Hotel Gallia, dove è in programma un pranzo FIFA -. Siamo tutti qua per tifare Italia, oggi non c'è maglia, non ci sono nomi, non ci sono schemi: bisogna vincere e basta. Non ho vissuto con la squadra il momento quindi non so come arriva alla sfida, ma la cosa certa è che servirà massima attenzione, pazienza, forza e bisognerà aspettare il momento giusto perché arriverà".

Spalletti in Nazionale? Vogliamo tenercelo per tanto tempo

"Abbiamo una squadra importante e uno stadio che spingerà, bisognerà aspettare il momento giusto che comunque arriverà. La gara di andata? Non ho visto una grande prestazione – ha proseguito Ausilio -, ma è stata una partita particolare, difficile, loro l'hanno messa sul piano fisico e non ci hanno creato tanti problemi. Poi hanno trovato un gol fortunato, ma oggi sarà un'altra cosa. La formazione? In tre giorni non si può inventare nulla, se questo è il sistema sul quale hanno impostato le due partite è giusto andare avanti così, conterà lo stare insieme al di là dei moduli per provare a ottenere solo il risultato". E in chiusura anche una battuta sull’ipotesi di vedere Luciano Spalletti sulla panchina della Nazionale: "Prestare Spalletti alla Nazionale? Ce lo teniamo ben stretto perché è il nostro allenatore e speriamo di tenerlo per tanto tempo – ha chiarito il ds dell’Inter –. Il problema della Nazionale non è essere arrivati ai playoff, il problema è che la squadra è arrivata stanca. Ventura è un grande allenatore e sono convinto che oggi insieme alla squadra farà bene".

I PIU' VISTI DI OGGI