13 novembre 2017

Italia, anche Barzagli si ritira: "La delusione più grande, un peccato finire così"

print-icon

Dopo Buffon e De Rossi, anche Andrea Barzagli ha annunciato ufficialmente l'addio alla Nazionale azzurra. Il difensore della Juve in lacrime: "Un peccato finire così, è stata la delusione più grande della mia vita". Chiellini indeciso: "Devo ancora decidere se restare"

BUFFON IN LACRIME: ABBIAMO FALLITO

DE ROSSI: CHE ENTRO A FARE? DOBBIAMO VINCERE, NON PAREGGIARE

CARESSA: ITALIA FUORI? LO DICO DA UN ANNO E MEZZO

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA DIRETTA DEL MATCH

La mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 segna per la Nazionale italiana un momento di svolta. Alla tristezza per l’obiettivo fallito a 60 anni dall’ultima volta (era il 1958), si aggiunge anche quella per tre addi pesanti, reduci del trionfo del 2006 in Germania. Al ritiro di Gianluigi Buffon, infatti, si affiancano anche quelli di Andrea Barzagli e di Daniele De Rossi. In lacrime il difensore bianconero nel post partita: “Calcisticamente è una grande delusione, la più grande della mia carriera”, ha raccontato con voce rotta. "La Nazionale racchiude tante cose, all'inno ti fa venire i brividi e crea unione e amicizia coi tifosi. È veramente un peccato finire così. Lasciare questo gruppo è veramente tosta, davvero è dura trovare le parole. Abbiamo parlato con Ventura, ognuno ha le proprie emozioni ma ora è dura realizzare quanto accaduto. Le lacrime dell'Europeo erano uno sfogo, lasciare così la Nazionale è un duro colpo. Si chiude un ciclo di veterani ma ci sono giovani che hanno voglia”, ha concluso.  

Chiellini: "Ritiro? Devo ancora decidere"

Oltre ai tre già citati, un altro - l'ennesimo - veterano papabile di ritiro dalla Nazionale potrebbe essere Giorgio Chiellini, che non ha ancora però preso la decisione definitiva: "Non so se l'Italia ripartirà da Chiellini - ha ammesso - Di sicuro ricomincerà da Verratti e da tanti altri classe '90. Sono convinto che si potrà riaprire un ciclo e che questa sarà solo una rinascita". Sulla partita, il difensore bianconero ha detto: "Complimenti alla Svezia, abbiamo dato tutto ma non è bastato. Credo che si debba ripartire dall'amore che ci hanno dimostrato quest'oggi Milano e tutta la Nazione. Eravamo orgogliosi e dunque dispiaciuti per non aver raggiunto il risultato. Abbiamo tanti ragazzi che avranno sempre bisogno di questo calore. Ci sarà tanto da lavorare dopo questa caduta".

Nazionale italiana: tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI