Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 marzo 2019

Under 19, l'Italia si qualifica agli Europei: ok l'Under 17, en plein per le giovanili

print-icon

En plein per le Nazionali giovanili, che hanno centrato la qualificazione ai campionati Europei di categoria. L’Under 19 di Guidi ha battuto la Serbia e ha staccato il pass per il torneo che si svolgerà a luglio in Armenia. Successo anche per l’Under 17, già qualificata

ITALIA-LIECHTENSTEIN LIVE

BETTELLA, IL DIFENSORE DEL FUTURO: CHI È IL CAPITANO DELL'UNDER 19

Le Nazionali giovanili fanno il pieno. Giornata più che positiva per il calcio italiano, che può vantare la presenza di tutte le proprie selezioni giovanili alle principali manifestazioni di categoria. Merito dell’Under 19 di Federico Guidi, che nella terza giornata della Fase Elite del gruppo 7 di qualificazione agli Europei in programma dal 14 al 27 luglio in Armenia ha superato la Serbia con il risultato di 2-0, strappando un pass per il torneo. Successo anche per l’Under 17 di Carmine Nunziata, che dopo essersi già qualificata alla fase finale degli Europei in Irlanda ha battuto anche l’Austria 4-1 nell’ultima sfida. L’Under 19 e l’Under 17 si aggiungono all’Under 21 di Gigi Di Biagio, che nel prossimo giugno ospiterà l’Europeo di categoria, e all’Under 20 di Paolo Nicolato, che nel mese di maggio sarà impegnata nel Mondiale.

Serbia ko: Piccoli manda l’Under 19 in paradiso

C’è voluta tanta sofferenza, ma alla fine l’Italia Under 19 ha raggiunto l’obiettivo. Partita al cardiopalma per la Nazionale di Federico Guidi, che fino a dieci minuti dal termine del match non era riuscita a sbloccare il risultato. Eppure gli azzurrini erano partiti bene, tenendo a lungo il pallino del gioco in mano e creando diverse occasioni da gol. La più importante, nel primo tempo, quella capitata al gioiellino della Roma Riccardi, che però da buona posizione non è riuscito a superare il portiere della Serbia. Nella ripresa forcing continuo dell’Italia, che nonostante le diverse occasioni sprecate è riuscita a mantenere i nervi saldi. A far girare le sorti della gara le sostituzioni di Guidi, che a metà del secondo tempo ha inserito Merola e Piccoli: proprio quest’ultimo, al 69’, ha colpito il palo dopo una carambola impazzita nell’area di rigore avversaria. Poco dopo lo stesso Merola ha fallito un’altra chance clamorosa per il vantaggio, ma a dieci minuti dal fischio finale la svolta decisiva. L’attaccante, fresco di esordio in Europa League con l’Inter, ha servito Piccoli che, freddissimo, ha superato Gordic trovando la rete del vantaggio. Due minuti più tardi, all’82’, per gli azzurrini la certezza di partecipare agli Europei in programma dal 14 al 27 luglio in Armenia: merito ancora di Piccoli, più veloce di tutti a raccogliere la respinta di Gordic sul tiro di Merola. Al triplice fischio la festa azzurra: agli Europei Under 19 ci sarà anche la Nazionale di Guidi.

Under 17, quattro gol con l’Austria per chiudere in bellezza

A rendere perfetta la giornata per il calcio italiano ci ha pensato la Nazionale Under 17, che – già qualificata all’Europeo di categoria in programma in Irlanda – si è sbarazzata anche dell’Austria nell’ultimo match della Fase Elite di qualificazione. Un percorso completato in maniera impeccabile: sei successi in sei partite, 22 gol fatti e appena una rete incassata nelle due fasi di qualificazione. Numeri straordinari per gli azzurrini di Carmine Nunziata, che anche contro l’Austria hanno dimostrato di avere qualità e carattere. In vantaggio già nel primo tempo grazie alla rete di Lamanna, difensore della Juventus che ha capitalizzato un calcio d’angolo battuto da Esposito, che ha già esordito in Europa League con l’Inter. L’Under 17 ha poi blindato il risultato all’inizio della seconda frazione di gioco grazie ai gol di Bonfanti dell’Inter e dell’altro juventino Brentan. Ad accorciare le distanze per gli austriaci nel finale è stato Polster, ma a ribadire la supremazia azzurra ci ha pensato nuovamente Bonfanti. Dopo la sconfitta arrivata soltanto ai calci di rigore contro l’Olanda nell’ultima edizione del torneo, adesso l’Italia affronterà l’Europeo Under 17 con l’obiettivo di arrivare in fondo: "Questi ragazzi giocano da squadra – le parole dell’allenatore Nunziata sul sito della FIGC -, sanno stare in campo e hanno sempre grande intensità. Anche oggi, contro una squadra valida che poteva contare su diversi giocatori forti, abbiamo dimostrato di avere una certa mentalità, vogliamo sempre fare la partita. Non mi piace fare paragoni con la squadra dell’anno scorso, ma di certo posso dire che questo è davvero un gruppo ottimo".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi