Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
24 marzo 2019

Il 2000 che avanza: Italia, il difensore del futuro è Davide Bettella

print-icon

Nel destino della Nazionale maggiore c’è un difensore centrale che sta dimostrando il suo valore in U-19. Ecco chi è Davide Bettella, ex compagno di stanza di Zaniolo all’Inter

KEAN VA A 2000: GOL RECORD IN NAZIONALE

QUALIFICAZIONI EURO 2019, ITALIA OK CON UCRAINA

DANIEL MALDINI, ESORDIO CON ITALIA UNDER 18

Tradizione vincente non si cambia. Il presente, giovanissimo, dell’Italia racconta di gol, dinamismo e riflessi - tra i pali - ma il futuro, solido, della Nazionale dovrà pur sempre costruirsi attorno alla difesa, storicamente un fattore determinate. O meglio, un valore che spesso gli altri non hanno per cultura. Il nome su cui avere fiducia in prospettiva c’è già e veste azzurro ormai da anni: Davide Bettella - un altro 2000 alla ribalta dopo Kean e Tonali - tra l’altro in gol nella sfida contro l’Ucraina di sabato 23 marzo, Elite del Campionato Europeo di categoria. Ad aprile compirà 19 anni ma ha già una leadership da grande, e non è un caso che sia attualmente il capitano dell’Under 19 e lo sia stato anche in U-15, 16 e 17. Da quando è nel giro non ha mai saltato una convocazione se non per infortunio. Educato, attento e silenzioso, Davide non ama alzare la voce, preferisce trasmettere sicurezza ai compagni con uno sguardo, rapido e deciso. “Perché Maldini non faceva così?”. Come dargli torto. Il fisico, alto e slanciato, gli permette di dominare sulle palle alte; la tecnica individuale, elevata per un difensore centrale, trasforma il suo stile di gioco in elegante. Il modello: Alessandro Nesta. “Guardo spesso i suoi video” ha ammesso Davide, che ammira tantissimo anche Sergio Ramos, forse per la sete di vittorie.

Compagno di stanza di Zaniolo

Quando Davide perde una partitella in allenamento mette il muso fino a quella del giorno dopo. Ambizioso. Padovano, di Padova centro, che ha stregato l’Inter in un derby giocato all’Appiani contro il Vicenza: i nerazzurri non ci hanno pensato un secondo nel prenderlo e affidargli le chiavi della difesa. E i risultati si sono visti, soprattutto in Primavera, quando nel 17/18 ha vinto un campionato e una Supercoppa. I compagni di stanza: Merola e… Niccolò Zaniolo, l’ultimo debuttante nell’Italia di Mancini. Davide punta a fare la stessa strada del suo grande amico e intanto si fa notare in U-19. Il cartellino di Bettella è di proprietà dell’Atalanta ma attualmente il ragazzo gioca al Pescara, in Serie B, dove ci resterà sicuramente un altro anno considerato il prestito biennale. Ma attenzione all’Inter però, che lo ha lasciato andare a Bergamo per 7 milioni ma può ancora riprenderselo grazie alla ricompra. Tempo al tempo. La sua prima tifosa è mamma Barbara, decisamente al passo coi tempi e attivissima sui social. Crede in lui. Proprio come il nostro calcio, che ha bisogno di difensori forti per continuare la sua tradizione vincente.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi