Toloi diventa italiano, Mancini ora potrà convocarlo in Nazionale

Nazionale
toloi

Il difensore dell'Atalanta ha chiesto il cambio di nazionalità dopo l'acquisizione della cittadinanza italiana da parte del padre e ha ottenuto l'ok dalla FIFA. Un'opzione in più per Roberto Mancini, che da oggi potrà convocarlo

Rafael Toloi si aggiunge alla lista dei giocatori convocabili dalla Nazionale di Roberto Mancini. Il difensore brasiliano dell'Atalanta aveva chiesto, tramite la FIGC, di ottenere un cambio di nazionalità alla FIFA, dopo che il padre aveva ottenuto nei mesi scorsi la cittadinanza italiana. Da Zurigo è arrivato l'ok definitivo, Toloi potrà quindi ufficialmente giocare per l'Italia. Un'opzione in più per Roberto Mancini, che potrà dunque convocare un difensore che in queste stagioni sta facendo grandi cose con l'Atalanta di Gian Piero Gasperini.  

Gli altri oriundi di Mancini

approfondimento

Aspettando l'Europeo: il 2020 della Nazionale

Toloi, qualora dovesse far parte dell'Italia, non sarebbe il primo oriundo convocato da Roberto Mancini. L'attuale Ct della Nazionale, per esempio, ha in Jorginho un punto fermo della sua squadra, imprescindibile nel suo centrocampo sin dalla prima partita. Sempre al Chelsea c'è un altro italo-brasiliano, Emerson Palmieri, spesso utilizzato nel nuovo corso della Nazionale. Nome italiano ma nazionalità tedesca per Vincenzo Grifo, che ha però ricevuto la convocazione dello stesso Mancini esordendo il 20 novembre del 2018 nell'amichevole contro gli Stati Uniti. Alla lista degli oriundi utilizzati dall'attuale Ct potrebbe aggiungersi presto un altro italiano, con Rafael Toloi che attende una chiamata.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport