Nazionale, stage finito. News e perché non si giocano partite dell'Italia

Nazionale
©Getty

Terminata la tre giorni di lavoro a Coverciano: gli azzurri non hanno giocato amichevoli. Il Ct ha lavorato su schemi e spirito di squadra, lo stesso che ha permesso di vincere il Campionato Europeo. Sotto osservazione in particolare Balotelli, Joao Pedro e Zaniolo. Valutazioni con vista sul 24 marzo, data dello spareggio contro la Macedonia del Nord

MANCINI: "SCAMACCA TITOLARE A MARZO? POSSIBILE"

Tre giorni utili per valutare la condizione fisica e l'adattabilità agli schemi azzurri in vista dei prossimi impegni della Nazionale, su tutti i playoff per accedere ai Mondiali di Qatar 2022 in calendario a marzo: sono stati quelli del raduno di Coverciano voluto da Roberto Mancini, conclusi venerdì e oggetto nei prossimi giorni di analisi e riflessioni da parte del Ct dell'Italia. Due i nomi più attesi dello stage: Mario Balotelli ("Non è la carta della disperazione" ha assicurato Mancini) e Joao Pedro ("Ha delle qualità tecniche importanti, è un giocatore bravo"). Entrambi sono stati testati nel 3-5-2,  uno dei moduli provati nel corso dello stage. Ma non è questa l'unica novità.

Le alternative al 4-3-3

approfondimento

I giocatori più preziosi mai chiamati in Nazionale

La base tattica resta il 4-3-3 ma si valutano alternative. Nel 3-5-2 Mancini ha cercato di individuare tra i giocatori a sua disposizione nella tre giorni di Coverciano anche degli esterni in grado di giocare su entrambe le fasce e spingere. In attesa di Spinazzola, Emerson e Biraghi, tutti assenti, il più pungolato da questo punto di vista è stato Mattia De Sciglio. Altra soluzione tattica provata è il 3-4-1-2, con Insigne trequartista alle spalle di Immobile e Berardi: idea che potrebbe tornare utile a gara in corso, contro avversari chiusi e contro i quali occorre trovare delle contromosse. Tra i giocatori monitorati con attenzione dal Ct c'è stato Nicolò Zaniolo: il centrocampista della Roma è stato provato nel 4-3-3 sia come esterno nel tridente offensivo che come mezzala d'attacco. Altro profilo sotto osservazione è stato quello di Stefano Sensi: il centrocampista, prossimo al trasferimento alla Sampdoria, è stato testato come vice-Jorginho.

Niente amichevoli, priorità al gruppo

vedi anche

Insigne e Locatelli aprono le letterine dei tifosi

Nonostante la sosta del campionato di Serie A, legata agli impegni di nazionali asiatiche (in campo dal 27 gennaio all'1 febbraio), centro-nord americane (dal 28 gennaio al 2 febbraio)e sudamericane (dal 27 gennaio al 2 febbraio), la squadra di Roberto Mancini non ha giocato amichevoli. Il Ct ha utilizzato i giorni di Coverciano per fare gruppo, calibrare gli allenamenti e aumentare ulteriormente l'affiatamento in vista di partite da "dentro o fuori" come i playoff per i Mondiali di Qatar 2022: l'intento era quello di guardarsi in faccia e far riemergere quello spirito che 6 mesi fa ha portato l'Italia a vincere il Campionato Europeo, lo stesso che potrebbe evitare al calcio azzurro un'altra assenza dai Mondiali dopo quella di Russia 2018.

Il calendario dell'Italia

Il pass per il Qatar passa per l'Italia da almeno due partite da vincere. Della prima si conoscono avversario e data. Gli azzurri affronteranno il 24 marzo la Macedonia del Nord. La Figc ha scelto Palermo come sede sperando che l'emergenza Covid per quella data sia solo un ricordo e che gli uomini di Mancini possano avere dalla loro il calore dello stadio Barbera al pieno della sua capienza. La partita successiva, in caso di vittoria contro la Macedonia del Nord, sarà il 29 marzo, sicuramente in trasferta, contro la vincente di Portogallo-Turchia.

 

Il programma degli spareggi mondiali

Semifinali, giovedì 24 marzo 2022:

  • Russia-Polonia (ore 18)
  • Svezia-Repubblica Ceca (ore 20.45)
  • ITALIA-Macedonia del Nord (ore 20.45)
  • Portogallo-Turchia (ore ore 20.45)
  • Galles-Austria (ore 20.45)
  • Scozia-Ucraina (ore 20.45)

 

Finali, martedì 29 marzo 2022:

  • Portogallo/Turchia vs ITALIA/Macedonia del Nord (ore 20.45)
  • Russia/Polonia vs Svezia/Rep. Ceca (ore 20.45)
  • Galles/Austria vs Scozia/Ucraina (ore 20.45)