Premier League, 4 giocatori del Wba rubano un taxi a Barcellona: beccati

Premier League
combo_wba

Quattro giocatori del Wba hanno rubato un taxi a Barcellona, dove stavano svolgendo insieme alla squadra un mini ritiro. La bravata a firma Jonny Evans, Gareth Barry, Jake Livermore e Boaz Myhill. Il club ha dichiarato che prenderà provvedimenti disciplinari 

CALCIO INGLESE, TUTTE LE NOTIZIE

Non bastava l’eliminazione dal quinto turno di FA Cup subita dal Southampton, e nemmeno l’ultimo posto in classifica con 7 punti di ritardo dalla salvezza, per quattro giocatori del Wba è arrivata anche la bravata di un taxi rubato a Barcellona. Sì, tutto vero. I quattro incriminati sono Jonny Evans, Gareth Barry, Jake Livermore e Boaz Myhill, che con la squadra stavano svolgendo un mini ritiro in Catalogna prima di ritornare in campo proprio in coppa. I quattro hanno prima rotto il coprifuoco imposto dal club uscendo dall’hotel, dunque verso le 5.30 di mattina - appena fuori da un locale - hanno visto un taxi aperto e senza conducente. Decisione immediata, oltreché sciocca: i quattro sono saliti e sono tornati da soli nell'albergo.

Beccati 

La loro bravata non è però rimasta impunita per molto tempo. Sono infatti bastate un paio d’ore alla polizia catalana per rintracciare il taxi, abbandonato dai quattro davanti all’hotel, e risalire all’identità di Evans, Barry, Livermore e Myhill. Tutti si sono detti dispiaciuti: “Siamo stati noi, altri giocatori non sono coinvolti in questo increscioso episodio. Ci scusiamo con il club, l’allenatore e i tifosi. Siamo pronti ad accettare le sanzioni che ci verranno inflitte”. Mentre l’allenatore Pardew è sembrato furioso: “Sono molto deluso dal loro comportamento, quello che è accaduto è inaccettabile. Hanno rotto il coprifuoco che era stato stabilito per quella sera. Per non parlare di ciò che hanno fatto durante la notte”.

Quel che sorprende di più, però, è anche l’età e l’esperienza di alcuni dei quattro, specie i riferimento a Evans e Barry. Johnny Evans è il capitano del Wba, e ha un passato nel Manchester United, con cui ha vinto tre volte la Premier League. Barry è un classe 1981, con una carriera da oltre 700 presenze e un passato nel Manchester City. Il club ha comunicato tramite una nota ufficiale di “aver aperto un'indagine interna, e che i giocatori coinvolti saranno soggetti al rigore dei provvedimenti disciplinari”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche