È morto Ray Wilkins, ex Milan e vice di Vialli e Ancelotti: rossoneri con lutto al braccio nel derby

Premier League

L'ex centrocampista di Milan, Chelsea e Manchester United non ha superato l'infarto che lo ha colpito alla vigilia di Pasqua. Era ricoverato presso il St George's Hospital, aveva 61 anni. Rossoneri con lutto al braccio nel derby, bandiere a mezz'asta a Stamford Bridge e Cobham

LA CRONACA DI MILAN-INTER

È morto a 61 anni Ray Wilkins, ex giocatore del Milan e negli ultimi anni anche vice di Carlo Ancelotti sulla panchina del Chelsea. Ex nazionale inglese, era stato ricoverato d'urgenza qualche giorno fa in seguito ad un attacco di cuore. In coma ormai da una settimana, è morto questa mattina al St George's Hospital di Tooting, quartiere a sud-ovest di Londra. Nel corso della sua carriera Wilkins aveva indossato anche le maglie di Chelsea, Manchester United e Queens Park Rangers prima di allenare QPR e Fulham. Negli ultimi anni alternava il ruolo di opinionista in tv con quello di vice-allenatore, anche di Ancelotti, nel corso del suo biennio a Londra.

La carriera di Wilkins

Ex centrocampista, nella sua carriera da calciatore indossò le maglie del Chelsea e del Manchester United prima di trasferirsi nel 1984 al Milan insieme al suo connazionale Mark Hateley. Restò in rossonero per tre anni, collezionando 105 presenze e 3 gol, e giocò poi in Francia col Paris Saint-Germain prima di fare ritorno in Gran Bretagna, vincere un titolo in Scozia con i Rangers e chiudere la carriera in Inghilterra nel 1997 con il Leyton Orient.
Con la Nazionale inglese giocò 84 partite in dieci anni, realizzando tre gol e indossando anche la fascia di capitano. Da allenatore ha ricoperto per molti anni il ruolo di vice, soprattutto nel Chelsea al fianco tra gli altri di Gianluca Vialli e Carlo Ancelotti. È stato anche ct della Giordania dal 2014 al 2015. Negli ultimi anni ha lavorato in televisione nel ruolo di commentatore.

Il saluto del Milan: nel derby con lutto al braccio

"Ciao Ray, ci mancherai: questa sera lotteremo su ogni pallone come avresti fatto tu". È il messaggio con cui il Milan ha voluto ricordare su twitter l'ex rossonero nel giorno in cui la squadra di Gattuso ha affrontato l'Inter nel derby di Milano. La formazione in campo a San Siro ha indossato il lutto al braccio.

Il ricordo di Ancelotti

"Oggi è un giorno molto triste, abbiamo perso una persona fantastica e un buon amico. È stato un piacere lavorare con te, Ray. Le mie più sentite condoglianze a Jackie, Jade e Ross. RIP". Così Carlo Ancelotti sul suo profilo Twitter.

Bandiere a mezz'asta a Stamford Bridge e Cobham

Il Chelsea prepara un tributo a Ray Wilkins in occasione del match di Premier League in programma domenica, contro il West Ham. Intanto a Stamford Bridge e nel centro di allenamento di Cobham le bandiere sono state portate a mezz'asta. Sul profilo Twitter del club tutta la disperazione dei Blues per la morte del "nostro ex giocatore, capitano e assistente allenatore, Ray Wilkins. Riposa in pace, Ray, ci mancherai terribilmente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche