Peter Crouch diventa una salsiccia: a Burnley omaggiano così il nuovo idolo

Premier League

Appena prelevato dai Clarets, l'altissimo attaccante inglese ha ricevuto un'accoglienza speciale a Burnley. Merito della rinomata macelleria "Heys Family Butchers", situata nei pressi dello stadio Turf Moor, che ha dedicato a Crouch addirittura una salsiccia: è piccante come piace all'ex Liverpool, non manca nemmeno un robot in riferimento alla sua celebre esultanza

NON SOLO CROUCH E LE SALSICCE: I CALCIATORI DIVENTATI CIBI. FOTO

"OCCHIO ALLA TESTA!": IL BURNLEY 'AVVISA' CROUCH

ROBO-CROUCH IS BACK: L'ANNUNCIO DEL BURNLEY. VIDEO

"Normalmente dedichiamo una salsiccia ad allenatori e giocatori che hanno dato un grosso contributo al club, ma abbiamo ritenuto che Peter Crouch fosse un personaggio importante da meritarne una". Chi parla è Danny Heys, figlio di George della rinomata macelleria "Heys Family Butchers" a Burnley: parliamo proprio della città del Lancashire che applaude i Clarets in Premier League e da pochi giorni l’iconico nuovo acquisto. Si tratta ovviamente di Crouch, 38enne attaccante inglese dalla lunghissima carriera quanto i suoi centimetri d’altezza (201): personaggio imperdibile sui social e bomber senza tempo, lui che in carriera ha superato quota 200 reti dai club alla Nazionale a dispetto di una mole che poco può convincere nel calcio. Eppure l’ex Liverpool e Stoke City tra le altre gode ancora di ampio credito in patria, ecco perché il Burnley ha puntato su di lui per raggiungere una salvezza tutta da guadagnare: i Clarets di Sean Dyche occupano infatti il quartultimo posto a +2 sul Cardiff, distacco minimo per potersi adagiare. Chi meglio dell’infinito Peter per dare una mano ai compagni nella seconda metà della stagione?

Ufficialmente al Burnley dal 31 dicembre eppure già sceso in campo sabato nell’1-1 casalingo contro il Southampton, Crouch ha ricevuto gli applausi dello stadio Turf Moor e addirittura un’originalissima dedica cittadina. Il riferimento è targato proprio "Heys Family Butchers" che, come indicato sul proprio sito, "fornisce carne di qualità proveniente dalle fattorie locali nel nome del gusto e delle tenerezza del prodotto". La curiosità sta proprio nell’omaggio riservato all’altissimo Crouch, che ha ispirato una nuova salsiccia solitamente riservata ai mostri sacri del club. Ecco quindi "Crouches, Red Hot Robot Sausages", prelibatezza completamente ispirata al nuovo attaccante: se il gusto piccante è dettato dalla passione del giocatore per la cucina messicana, è il robot in bella mostra a rievocare la celebre "Robot Dance" di Peter come esultanza dopo i suoi gol. "Molti dei nostri clienti avevano chiesto a riguardo - ha spiegato Danny Heys al Burnley Express -, quindi abbiamo pensato di assecondarli. Ci è stato detto che Crouch è un grande fan del cibo messicano e abbiamo creato una salsiccia con ingredienti come la scorza di limone, il jalapeno e l’aglio". Una ricetta vincente quanto l’immancabile robot: "Gli ingredienti si completano bene a vicenda, quindi non è troppo piccante e tutti possono apprezzarla. Spero che potremo applaudirlo in versione robot nelle prossime partite".

I più letti