Wolves-Watford 2-0

Premier League
wolves-watford-1059771

Ottimo successo del Wolverhampton sul Watford nel match valido per la settima giornata della Premier League. Il 2-0 finale dei ragazzi di Nuno Espírito Santo è arrivato grazie alla rete di Doherty e allo sfortunato autogol di Janmaat

Un gol nella porta giusta e uno in quella sbagliata. Così si può riassumere la sfida che ha messo di fronte Wolverhampton e Watford. Il 2-0 finale premia il lavoro della squadra di Nuno Espírito Santo che dopo essere andata avanti ha trovato il giusto bilanciamento tra azioni offensive volte a trovare il gol della sicurezza e attenzione difensiva mirata a non far tornare in gara Il Watford. Gara che si sblocca al18' con la rete di Matt Doherty. Nell'eterna lotta tra tentativo di fuga e di rimonta, si arriva al gol che di fatto chiude i giochi. Wolverhampton che sfrutta l'aiutino della buona sorte visto che il definitivo 2-0 arriva in virtù dell'autogol di Daryl Janmaat al 61'. Brutto stop per il Watford mentre Coady e compagni, con questo successo, fanno un bel passo avanti in classifica
Nonostante non sia riuscito a segnare il Watford ha creato pericoli alla porta di Rui Patrício molto impegnato, autore di 5 parate.

Nonostante la sconfitta, il Watford ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (60%), ha effettuato più tiri (14-6), e ha battuto più calci d'angolo (6-1).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (529-311): si sono distinti Abdoulaye Doucouré (92), Etienne Capoue (83) e Craig Dawson (71). Per i padroni di casa, João Moutinho è stato il giocatore più preciso con 50 passaggi riusciti.

Raúl Jiménez nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Wolverhampton con 2 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Watford è stato Danny Welbeck a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Wolverhampton, il centrocampista Leander Dendoncker pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (8 ma si contano anche 11 duelli persi). L'attaccante Danny Welbeck è stato invece il più efficace nelle fila del Watford con 9 contrasti vinti (16 effettuati in totale).


Wolverhampton (3-4-2-1 ): Rui Patrício, R.Saïss, C.Coady (Cap.), W.Boly, M.Doherty, João Moutinho, L.Dendoncker, Jonny, R.Jiménez, A.Traoré, Pedro Neto. All: Nuno Espírito Santo
A disposizione: R.Bennett, Rúben Neves, M.Gibbs-White, M.Kilman, J.Ruddy, P.Cutrone, Rúben Vinagre.
Cambi: M.Gibbs-White <-> P.Lomba Neto (57'), P.Cutrone <-> R.Jiménez (80'), R.da Silva Neves <-> A.Traoré (87')

Watford (4-3-3 ): B.Foster, D.Janmaat, J.Holebas, C.Dawson, C.Cathcart, E.Capoue (Cap.), T.Cleverley, A.Doucouré, G.Deulofeu, D.Welbeck, I.Sarr. All: Enrique Sánchez Flores
A disposizione: C.Kabasele, D.Quina, Kiko Femenía, R.Pereyra, N.Chalobah, A.Gray, Heurelho Gomes.
Cambi: R.Pereyra <-> G.Deulofeu (45'), A.Gray <-> I.Sarr (71')

Reti: 18' Doherty, 61' Aut. Janmaat.
Ammonizioni: J.Holebas

Stadio: Molineux Stadium
Arbitro: Paul Tierney

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche