Arsenal, tentata rapina a Ozil e Kolasinac: un 30enne condannato a 10 anni

Premier League

La Harrow Crown Court ha condannato uno dei due malviventi che, il 25 luglio scorso provò a rapinare in strada i due giocatori dei Gunners sotto la minaccia di un coltello

Un uomo di 30 anni è stato condannato a 10 anni di carcere dopo la tentata rapina al duo dell’Arsenal Mesut Ozil e Sead Kolasinac. Secondo quanto appurato dalla Harrow Crown Court, il ragazzo e il suo complice non avevano fatto i conti con il coraggio del difensore bosniaco Kolasinac, che ha combattuto a mani nude quando gli hanno provato a portar via orologi di lusso da 200mila sterline sotto la minaccia di un coltello. “Il suo compagno di squadra Ozil ha guidato l’auto via dall’imboscata mentre i due ladri li hanno seguiti a bordo di un ciclomotore rubato mentre tiravano delle pietre”, spiega SkySports riferendo quanto accertato dalla Corte. Il 30enne era già noto alla polizia e, quando provò a fare la rapina nei confronti delle stelle dell’Arsenal, era stato rilasciato da poco dopo una condanna di 42 mesi per furto con scasso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.