Manchester City, gol di Sterling e sconfitta: a Wolverhampton una storica prima volta

premier
©Getty

Mai prima della sconfitta per 3-2 sul campo del Wolverhampton l'attaccante inglese aveva segnato in una partita in cui il City era andato ko. Nei 69 precedenti erano arrivate 63 vittorie e 6 pareggi. Intanto i Wolves diventano la seconda squadra in grado di battere sia all'andata che al ritorno il gruppo di Guardiola in Premier League: eguagliato il primato stabilito da Antonio Conte con il Chelsea 2016/2017

MAN CITY-SHEFFIELD UTD LIVE

La sconfitta del Manchester City sul campo del Wolverhampton, un 3-2 in rimonta dopo che i Citizens erano avanti di due reti dopo 25 minuti, non ha solo chiuso quasi definitivamente le porte del primo posto in Premier League alla squadra di Pep Guardiola. La sconfitta del Molineux Stadium, che ha spedito De Bruyne e compagni a -14 dalla vetta occupata dal Liverpool (che ha anche giocato una partita in meno), è stata infatti contraddistinta da un dato statistico storico: Raheem Sterling ha perso la prima volta con la maglia del Manchester City in una partita in cui ha fatto gol. Fino alla sconfitta per 3-2 sul campo dei Wolves, i Citizens erano imbattuti in tutte le 69 partite in cui Sterling aveva segnato le sue 89 reti con il club, per una striscia coincisa con ben 63 vittorie e appena 6 pareggi. La doppietta dell'attaccante inglese tra il 12' e il 25' del primo tempo, invece, non è servita per portare a casa punti a causa della rimonta firmata da Traorè, Raul Jimenez e Doherty. 

Sterling-gol senza gioia: al Molineux anche un rigore parato due volte

La particolare statistica non ha rappresentato l'unica eredità della serata riguardante Sterling. L'attaccante classe 1994 è stato infatti protagonista di una curiosa scena al 25' del primo tempo, quando il City, in vantaggio di una rete, ha beneficiato di un calcio di rigore per un fallo ai danni di Mahrez. Sterling si presenta sul dischetto ma la sua prima conclusione è respinta da Rui Patricio. I tifosi di casa non fanno in tempo a esultare, che l'arbitro fa ripetere il rigore per l'ingresso in area di due giocatori dei Wolves. Dal dischetto calcia di nuovo Sterling, Rui Patricio ha para ancora ma sul rimpallo l'attaccante fa gol a porta vuota. Scelta sgradita al pubblico di casa, tanto che al momento dell'esultanza si scorge un oggetto, presumibilmente lanciato in campo proprio dagli spalti. Si tratta di una fiaschetta, che fortunatamente non colpisce alcun giocatore e che Bernardo Silva e Mendy portano all'attenzione dell'arbitro Atkinson. La rete del provvisorio 0-2 è stata resa inutile dalla rimonta della formazione di casa nel secondo tempo. Vittoria che è valsa alla squadra di Nuno Espirito Santo una speciale etichetta: i Wolves sono infatti diventati la seconda squadra in grado di battere il City sia all’andata (0-2 all’Etihad con doppietta di Adama Traorè nello scorso mese di ottobre) che al ritorno nella stessa stagione di Premier League. Ci erano riusciti solo Antonio Conte e il Chelsea nella stagione 2016/17, quando i Blues vinsero il titolo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche