Chelsea-Arsenal 2-2

Premier League
default

La rete segnata da Bellerín ha permesso all'Arsenal di riacciuffare il Chelsea. Nel match valido per la ventiquattresima giornata della Premier League, Jorginho sblocca la partita che regala reti e spettacolo nel 2-2 finale

L'Arsenal evita la sconfitta grazie alla rete nei minuti finali di Bellerín. Pareggio sofferto contro il Chelsea ma il continuo forcing nell'ultima parte di gara ha prodotto il risultato sperato. Entrambe le squadre fanno un minimo balzo in classifica ma il Chelsea sperava di portare a casa il bottino pieno e invece ha dovuto subire una parziale rimonta. L'incontro si è concluso con il risultato di 2-2. L'Arsenal ha portato a casa un risultato positivo, chiudendo però la partita in 10 uomini per via dell'espulsione di David Luiz Moreira Marinho per rosso diretto al 26°.

Grazie ad un gol di Jorginho al 28°, il Chelsea ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo l'Arsenal ha risposto pareggiando al 63° con Gabriel Martinelli. César Azpilicueta al 84° ha portato avanti il Chelsea, la rete di Bellerín al 87° ha firmato il 2-2 finale.

Nei 2 gol dell'Arsenal decisivi nelle azioni delle reti gli assist di Shkodran Mustafi e Lucas Torreira.

Nonostante il risultato finale di parità, il Chelsea ha avuto a lungo il controllo del match: oltre a un maggior possesso palla (59%), ha effettuato più tiri (19-2), e ha battuto più calci d'angolo (17-5) dell'Arsenal.

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (479-296): si sono distinti Andreas Christensen (68), Antonio Rüdiger (66) e Jorginho (60). Per gli ospiti, Granit Xhaka è stato il giocatore più preciso con 43 passaggi riusciti.

Mateo Kovacic nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Chelseacon 3 conclusioni verso lo specchio della porta. Per l'Arsenal invece l'unica conclusione degna di nota è stata di Héctor Bellerín.
Nel Chelsea, il difensore Azpilicueta pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9, ma con un numero uguale di duelli persi). Il difensore Bukayo Saka è stato invece il più efficace nelle fila dell'Arsenal con 11 contrasti vinti (15 effettuati in totale).


Chelsea (4-3-3 ): K.Arrizabalaga, C.Azpilicueta (Cap.), A.Rüdiger, A.Christensen, Emerson, N.Kanté, Jorginho, M.Kovacic, C.Hudson-Odoi, Willian, T.Abraham. All: Frank Lampard
A disposizione: M.Alonso, M.Mount, K.Zouma, R.Barkley, W.Caballero, Pedro, M.Batshuayi.
Cambi: R.Barkley <-> M.Kovacic (66'), M.Mount <-> N.Kanté (69'), M.Batshuayi <-> W.Borges Da Silva (79')

Arsenal (4-2-3-1 ): B.Leno, David Luiz, S.Mustafi, B.Saka, H.Bellerín (Cap.), N.Pépé, M.Özil, L.Torreira, G.Xhaka, Gabriel Martinelli, A.Lacazette. All: Mikel Arteta
A disposizione: M.Guendouzi, A.Maitland-Niles, E.Martínez, D.Ceballos, J.Willock, E.Nketiah, R.Holding.
Cambi: M.Guendouzi <-> M.Özil (55'), R.Holding <-> N.Pépé (81'), J.Willock <-> G.Martinelli Silva (91')

Reti: 28' (R) Jorginho (Chelsea), 63' Gabriel Martinelli (Arsenal), 84' Azpilicueta (Chelsea), 87' Bellerín (Arsenal).
Ammonizioni: E.Palmieri dos Santos, A.Christensen, M.Guendouzi
Espulsioni: David Luiz (26°)

Stadio: Stamford Bridge
Arbitro: Stuart Attwell

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

CALCIO: SCELTI PER TE