Leicester-Brighton 0-0

Premier League

Nel match della trentunesima giornata della Premier League, Leicester e Brighton chiudono la propria gara senza segnare gol. Gara nella quale le squadre hanno pensato più a non scoprirsi che a tentare di trovare la via del gol. Poche azioni degne di rilievo da una parte e dall’altra con le due squadre che alla fine hanno mosso entrambe la propria classifica

Pareggio senza gol quello tra Leicester e Brighton. Di certo il match non verrà ricordato da qui a 10 anni per la bellezza espressa. Esistono 0-0 che però regalano molte giocate interessanti e azioni degne di rilievo ma non è questo il caso. Oggi le difese hanno disinnescato gli attacchi, che però non erano oliati a dovere. Dopo una fase di studio ci sono stati periodi del match che hanno visto un tentativo di accelerata ma il buon lavoro delle due difese è certificato dal dato relativo alle grosse occasioni da gol. Padroni di casa e ospiti non hanno superato quota 2. La squadra di Brendan Rodgers si è schierata con un 4-2-3-1 ma nemmeno i cambi a gara in corso hanno rigenerato il match. Stesso discorso per il Brighton, in campo con un iniziale 4-2-2-2 . Da segnalare per il Brighton l'errore dal dischetto di Maupay al 13°, che poteva dare la vittoria alla sua squadra.

Clean sheet per entrambi i portieri: 2 parate per Mat Ryan (Brighton), mentre Kasper Schmeichel (Leicester) ha dovuto compiere 1 intervento.

Il Leicester ha avuto maggiori opportunità da rete (11) rispetto alle 9 del Brighton. Ha effettuato anche più tiri nello specchio della porta (2-1). James Maddison nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Leicester con 4 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Brighton è stato Alexis Mac Allister a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (502-205): si sono distinti Çaglar Söyüncü (84), Evans (70) e Ben Chilwell (59). Per gli ospiti, Dale Stephens è stato il giocatore più preciso con 27 passaggi riusciti.

Nel Leicester, il difensore Jonny Evans è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 16 totali). Il difensore Tariq Lamptey è stato invece il più efficace nelle fila del Brighton con 10 contrasti vinti (14 effettuati in totale).


Leicester (4-2-3-1 ): K.Schmeichel (Cap.), B.Chilwell, J.Justin, Ç.Söyüncü, J.Evans, D.Gray, J.Maddison, N.Mendy, Wilfred Ndidi, K.Iheanacho, J.Vardy. All: Brendan Rodgers
A disposizione: C.Fuchs, A.Pérez, D.Praet, D.Ward, M.Albrighton, W.Morgan, H.Choudhury, H.Barnes, Y.Tielemans.
Cambi: H.Barnes <-> K.Iheanacho (69'), Y.Tielemans <-> N.Mendy (69'), A.Pérez <-> D.Gray (73')

Brighton (4-2-2-2 ): M.Ryan, A.Webster, D.Burn, T.Lamptey, L.Dunk (Cap.), D.Stephens, Y.Bissouma, A.Mooy, A.Mac Allister, N.Maupay, A.Connolly. All: Graham Potter
A disposizione: E.Schelotto, L.Trossard, D.Button, P.Groß, S.March, M.Montoya, S.Duffy, D.Pröpper, G.Murray.
Cambi: S.Duffy <-> A.Webster (24'), L.Trossard <-> N.Maupay (57'), S.March <-> A.Mac Allister (58'), D.Pröpper <-> Y.Bissouma (58')


Ammonizioni: J.Justin, O.Ndidi, D.Stephens, S.Duffy

Stadio: King Power Stadium
Arbitro: Lee Mason

CALCIO: SCELTI PER TE