Tottenham, bufera per la maxi festa di Natale con Lamela, Lo Celso e Reguilon

PREMIER

Lo Celso, Reguilon, Lamela e Lanzini si sono radunati per Natale a casa dell’ex centrocampista del Psg. "Non siamo contenti di questo comportamento, è stata una brutta sorpresa" ha commentato Mourinho

IL TOTTENHAM BATTE IL LEEDS: HIGHLIGHTS

Una festa di Natale a casa, in totale contrasto con tutte le restrizioni vigenti in Inghilterra: è il caso che vede coinvolti Lo Celso (che ha ospitato il party), Lamela, Reguilon e Lanzini con le rispettive famiglie, per un totale stimato di 18 persone. La foto è stata postata sui social da uno dei presenti alla festa e ha fatto subito il giro del web. L'evento si è tenuto negli scorsi giorni, Lanzini aveva postato in precedenza una foto con la sua famiglia ristretta nella stessa abitazione. Le riproduzioni dei titoli di Ligue 1 e Coppa di lega francese sullo sfondo hanno suggerito che si trattasse della casa di Lo Celso, che ha giocato nel Paris Saint-Germain. Sia il Tottenham che il West Ham hanno reso noto che condurranno un'indagine interna e presto prenderanno dei provvedimenti nei confronti dei giocatori coinvolti.

Le scuse di Lanzini

vedi anche

Son e Kane, Mou batte Bielsa: Tottenham-Leeds 3-0

"Voglio scusarmi per l'errore fatto a Natale e mi assumo la piena responsabilità delle mie azioni. So che le persone hanno fatto sacrifici importanti per stare al sicuro e avrei dovuto offrire un esempio migliore" ha scritto Lanzini su Twitter. Ma questo non è l’unico caso: anche Fulham e Crystal Palace vogliono vederci chiaro sulla festa a cui hanno partecipato Mitrovic e Milivojevic di cui sono spuntate le immagini. Il tutto mentre la città di Londra è nel Tier 4, la zona di rischio più elevata che vieta la presenza in casa di altre persone al di fuori dei conviventi.

Mourinho: "È stata una brutta sorpresa"

vedi anche

Covid, troppi casi: rinviata anche Burnley-Fulham

La notizia ovviamente non è piaciuta a José Mourinho, che ha commentato così la vicenda al termine della vittoria del Tottenham sul Leeds. "Come il club, esprimo il mio disappunto perché diamo ai giocatori tutte le indicazioni e le condizioni, e naturalmente non siamo contenti di questo comportamento. È stata una brutta sorpresa per tutti noi" ha detto l’allenatore portoghese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.