Manchester City, Guardiola si affida agli astrofisici per la data analysis

Premier League
IPA/Fotogramma

L'innovatore Pep Guardiola non si ferma. Entrano a far parte dello staff del Manchester City ( collaborando più in generale anche con i vari club del City Football Group) quattro astrofisici. Il loro compito, attraverso un tipo di tecnologia 3D che utilizza più telecamere, sarà quello di tracciare e monitorare ogni azione dei singoli giocatori, per migliorarne il rendimento. Un'analisi capillare e sempre più dettagliata di ogni dato. Per curare ogni tipo di particolare al meglio  

Innovativo nella tattica, e adesso anche negli allenamenti, grazie all'astrofisica applicata al calcio. E' l'ultima intuizione di Pep Guardiola, che ha inserito nel suo staff anche quattro scienziati del cosmo. L'obiettivo, scrive oggi il Daily Mail, è di rendere ancora più performante le sessioni d'allenamento del Manchester City, capolista in

Premier League, attraverso la raccolta del maggior numero di dati possibili, per poi poterli analizzare e sfruttare al meglio. L'assunzione dei quattro astrofisici servirà

principalmente per tracciare e monitorare ogni azione dei singoli giocatori - ha spiegato Brian Prestidge, direttore della tecnologia del City Football Group - attraverso un tipo di tecnologia 3D che utilizza più telecamere, nell'ambito di

un'operazione che riguarderà non solo il Manchester City ma anche gli altri club del City Football Group, tra cui il New York City FC, il Girona, il Troyes e altre squadre nel mondo.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport