Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 ottobre 2016

Spalletti: "Il mio rinnovo è in mano ai giocatori"

print-icon

L'allenatore giallorosso pronto ad affrontare il Sassuolo: "Abbiamo bisogno di vincere. Significa anche lasciare un messaggio sul nostro modo di essere professionisti: o si rende onore a Roma e alla Roma, oppure si deve andar via"

Tra parole e ricordi: si apre con i complimenti a Di Francesco, la conferenza di Spalletti alla vigilia della sfida esterna della decima giornata di Serie A contro il Sassuolo: "Affronteremo una squadra allenata bene, che ha alle spalle una società forte, che mira a far crescere i giocatori, con una guida come Di Francesco che sta mostrando grande personalità".

Gli uomini di Spalletti devono confermarsi dopo tre vittorie di fila in campionato: "Abbiamo bisogno di vincere e non significa solo portare a casa un titolo, ma inviare un messaggio chiaro e forte sul nostro modo di essere professionisti. O si rende onore a Roma e alla Roma, oppure si deve andar via", aggiunge l'allenatore giallorosso, "In questo momento c'è un equilibrio in classifica che può solo far bene. Il fatto che molte squadre si giochino lo scudetto rende più aperto e più vivo il campionato".

Uno degli argomenti principali delle ultime settimane è anche il prolungamento contrattuale dello stesso Spalletti: "La penna del mio rinnovo di contratto ce l'hanno in mano i calciatori. Se loro fanno bene non ci sono problemi, se non fanno bene significa che io li ho allenati male. E noi invece abbiamo la necessità di vincere".