Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
31 ottobre 2016

Udinese-Toro, Delneri sfiora la rimonta: è 2-2

print-icon
udi

Nel primo dei due posticipi dell'11.a giornata una rete di Ljajic nega ai friulani una vittoria in rimonta. Match sbloccato da Benassi, a cui rispondono Thereau e Zapata 

UDINESE-TORINO 2-2
15' Benassi (T), 60' Thereau (U), 70' Zapata (U), 77' Ljajic (T)

Il primo dei due incontri previsti nel Monday Night dell'11.a giornata di Serie A è una partita infinita. Il pareggio tra Udinese e Torino conferma lo stato di forma della formazione di Delneri, che rischia di rendere ancora più buio il periodo del Toro, reduce dal ko contro l'Inter nel turno infrasettimanale. I granata di Mihajlovic, protagonisti di un avvio di gara indemoniato, si portano in vantaggio dopo un quarto d'ora di gioco con Benassi, liberato in area da un assist di Belotti. Nei minuti successivi alla rete che sblocca il risultato, lo stesso Belotti sfiora il raddoppio. Il match sembra avviato verso il successo degli ospiti, che nel primo tempo si dimostrano superiori ai bianconeri. Il solo gol di vantaggio con cui si va all'intervallo però non garantisce serenità ai granata, che in avvio di ripresa perdono Valdifiori per un problema alla schiena. Al suo posto entra il ventenne Lukic, serbo come Ljajic e Mihajlovic.   

Il Toro continua a gestire il gioco ma nel momento più difficile dell'Udinese arriva il quarto gol in campionato di Thereau, di testa. Il francese, sbloccatosi con la doppietta al Pescara e poi in gol anche a Palermo, eguaglia il suo record di tre partite in serie con gol (era dal maggio 2013). Incassato il gol del pari, Mihajlovic sostituisce Boyé con Maxi Lopez. La partita si accende. 
Padroni di casa che prendono fiducia e consapevolezza del proprio potenziale. D'altronde la squadra di Delneri, che ha dimostrato di essere in salute (reduce dai successi contro Pescara e Palermo) ha tutte le carte in regola per colpire. Al 70' lo fa con Zapata, che di tacco, sulla linea di porta, accompagna in rete un pallone carambolato prima sul palo e poi sul fianco di Barreca. E' il sorpasso dell'Udinese. Delneri opera il suo terzo cambio (aveva inserito Hallfredsson e Perica) dando spazio a Badu, che sostituisce Jankto.
Il Toro però non si arrende e trova in Ljajic l'uomo che riporta il risultato in parità. Un bel mancino del serbo, che a San Siro aveva abbandonato il campo per un problema intestinale a gara in corso, riporta il sorriso ai granata. 
Nei minuti finali Mihajlovic viene espulso da Tagliavento, probabilmente per aver commentato in maniera troppo colorita un contrasto tra Zappacosta e Felipe non sanzionato dall'arbitro. Termina 2-2, con un diagonale di Zapata nel recupero che fa tremare gli ospiti.

Il Toro, che si porta a 16 punti, aprirà la dodicesima giornata di campionato, ospitando il Cagliari nell'anticipo del sabato. L'Udinese, salita a 14 punti in classifica, sarà invece attesa a Marassi dal Genoa domenica pomeriggio.