Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 novembre 2016

Crotone, talismano Trotta: “Torino, che ricordo”

print-icon
Trotta, Crotone

L'attaccante del Crotone Marcello Trotta (Getty)

Al Torino ha realizzato la sua prima rete in Serie A, proprio contro la formazione granata proverà a far gioire ancora i tifosi dello Scida. Il Crotone di Nicola spera nelle reti di Marcello Trotta: “Sfruttiamo al meglio l’entusiasmo dei nostri tifosi”

Il suo primo gol in Serie A lo realizzò proprio contro il Torino, lo scorso campionato. Marcello Trotta all’epoca indossava la maglia del Sassuolo, oggi invece la sua nuova realtà si chiama Crotone. Due gol messi a segno fino ad ora, che in entrambi i casi hanno contribuito a muovere la classifica della squadra: sua la firma nel pareggio contro il Palermo, sua la rete che ha sbloccato la gara contro il Chievo Verona nell’unico successo conquistato fino ad oggi in Serie A dalla formazione allenata da Davide Nicola. E adesso, alla ripresa del campionato, ancora il Torino. “Il mio primo gol in Serie A l’ho realizzato proprio contro i granata, sì è un bel ricordo. Quella contro la formazione allenata da Sinisa Mihajlovic sarà sicuramente una partita dura in cui ci sarà da sudare fino alla fine”. Marcello Trotta presenta così la sfida con la formazione di granata in programma domenica 20 novembre allo Scida: “Vogliamo fare bene e ce la metteremo tutta, sappiamo che la Serie A non è un campionato facile, ma le somme le tireremo solo alla fine. La spinta che ci potranno dare i nostri tifosi ci aiuterà molto, visto il risultato nell’ultima gara allo Scida (2-0 contro il Chievo Verona ndr) dovremo sfruttare al meglio l’entusiasmo del nostro pubblico e provare a tornare subito a fare punti”.

Idee chiare, in casa Crotone la volontà comune è quella di centrare l’obiettivo salvezza nonostante al momento la classifica non sorrida alla formazione calabrese. “Sicuramente è stata una settimana di lavoro molto dura – prosegue Trotta – abbiamo faticato molto e come riprenderemo gli allenamenti inizieremo a dedicarci alla preparazione della sfida con il Torino”. Dopo l’allenamento di ieri che si è concluso con una partitella in famiglia divisa in due tempi da venti minuti ciascuno e decisa da un calcio di punizione di Martella, Davide Nicola ha concesso alla squadra due giorni di riposo fissando la ripresa degli allenamenti per martedì pomeriggio. E da lì in avanti la mente sarà rivolta solo ed esclusivamente al Torino.