Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 novembre 2016

Sassuolo, Politano lascia il ritiro azzurro

print-icon
Matteo_Politano_Sassuolo_Getty

Matteo Politano, attaccante del Sassuolo (Getty)

Dopo la botta subita nell'allenamento di ieri il calciatore del Sassuolo ha abbandonato il ritiro di Milanello e non prenderà parte alla gara contro la Germania

Il centrocampista classe 1993 del Sassuolo Matteo Politano non prenderà parte alla sfida di domani che vedrà l’Italia sfidare la Germania a San Siro. Il calciatore del Sassuolo, alla sua prima convocazione con la Nazionale di Giampiero Ventura, si era fermato durante la seduta di allenamento di ieri, il primo dopo la gara vinta sabato sera contro il Liechtenstein per 4-0. A causa di un colpo fortuito subito da Pavoletti in partitella, Politano aveva accusato un dolore alla caviglia sinistra; dopo gli esami di oggi, il giocatore ha abbandonato il gruppo e il ritiro di Milanello per fare ritorno al suo club. A comunicare la notizia una doppia nota della FIGC e dello stesso Sassuolo, che attraverso il proprio sito ufficiale ha confermato il ritorno del classe 1993 in Emilia Romagna.

Esordio in nazionale rimandato dunque, il calciatore farà nuovi accertamenti nelle prossime ore per stabilire l’entità dell’infortunio. Resta in dubbio la sua presenza nella gara dei neroverdi contro la Sampdoria a Genova, in programma la prossima domenica alle ore 12:30. Un nuovo stop per la squadra di Di Francesco, che aveva puntato proprio su Politano per sostituire l’infortunato di lungo corso Domenico Berardi. In attesa di capire quando l’ex calciatore della Roma (sorpresa positiva di questo inizio campionato) potrà rientrare in campo, Di Francesco potrebbe essere costretto a cambiare nuovamente modulo dopo aver perso un’altra pedina importante per le prossime gare di Serie A e di Europa League.

Intanto, nella giornata di domani riprenderanno gli allenamenti in casa neroverde, dopo i due giorni di riposo concessi dall’allenatore ai suoi giocatori: Di Francesco ritroverà il gruppo nella seduta fissata per il pomeriggio, in attesa di conoscere se per la gara contro la squadra di Giampaolo potrà avere nuovamente a disposizione alcuni di quei giocatori infortunati che hanno svolto l’allenamento di sabato a parte - tra i quali anche Berardi, Magnanelli, Duncan, Peluso e Sensi.