Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 novembre 2016

Crotone, che guaio: Claiton out un mese

print-icon
cla

Continua la preparazione del Crotone in vista della sfida contro il Torino, per l’allenatore Davide Nicola arrivano notizie poco confortanti dall’infermeria: stop di un mese per Claiton, si ferma anche Nalini

Conto alla rovescia che prosegue, in casa Crotone l’attenzione è tutta rivolta alla prossima gara di campionato contro il Torino in programma domenica 20 novembre con fischio d’inizio alle ore 15. Il primo di due impegni consecutivi allo Stadio Ezio Scida (l’altro, una settimana più tardi, vedrà come avversaria la Sampdoria): la spinta dei tifosi come fattore determinante, questo quello che si augura tutto l’ambiente. La vittoria contro il Chievo Verona, l’unica conquistata fino a questo momento in campionato dalla formazione calabrese, è arrivata proprio davanti ai propri sostenitori. “Sono convinto che se avessimo giocato dall’inizio nel nostro stadio adesso i punti in classifica sarebbero di più, ma  ci siamo dovuti adattare alla situazione”, il pensiero esternato nei giorni scorsi dall’attaccante Diego Falcinelli e condiviso da tutta la squadra, allenatore compreso.

Per Davide Nicola, però, i problemi non mancano. Dopo la ripresa degli allenamenti arrivata nella giornata di ieri, quest’oggi la squadra ha svolto una sola seduta al mattino. Una sessione di lavoro particolarmente intensa quella diretta dall’allenatore Davide Nicola e dal suo staff: riscaldamento fisico e tecnico come prime esercitazioni, poi lavoro di forza funzionale in campo. Poi spazio al lavoro tattico. Lunga fase dedicata agli ‘uno contro uno’ e ‘due contro due’ per abituare i calciatori a saltare l’uomo ed acquisire velocità e precisione nel tiro in porta. Per il Crotone, però, le brutte notizie arrivano dall’infermeria: Davide Nicola, infatti, sarà costretto a rinunciare per le prossime gare al difensore Claiton, per lui un mese di stop per via di un trauma distorsivo collaterale al ginocchio destro. Altra notizia negativa, l’ elongazione del flessore sinistro riportata da Andrea Nalini: il suo infortunio è sicuramente meno grave di quello del compagno di squadra Claiton, con lo staff medico che sta ancora valutando il danno riportato dal calciatore. In questo caso, però, le condizioni di Nalini non sembrano preoccupare più di tanto.