Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 novembre 2016

Atalanta, Kessie torna ad allenarsi

print-icon
Franck_Kessie_Atalanta_Getty

Franck Kessie, attaccante dell'Atalanta (Getty)

Altra giornata di allenamento a Zingonia per i nerazzurri, Gasperini ritrova il calciatore ivoriano in vista della prossima partita contro la Roma

Ventidue punti in dodici partiti e un quinto posto in classifica che ormai non sorprende più, l’Atalanta di Gasperini vuole riprendere subito il cammino interrotto per fare spazio alla sosta della Nazionali. Il prossimo avversario non è certo dei più semplici ma i nerazzurri hanno dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque e di poter lottare sempre ad alti livelli. Dopo il rotondo 3-0 contro il Sassuolo, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia domenica alle 15 arriva la Roma seconda di Luciano Spalletti. Le squadre sono divise da quattro punti appena, l’Atalanta non ha intenzione di fermarsi.

Come dichiarato da Kurtic ieri “la Roma non è solo Dzeko” e per preparare al meglio la sfida l’Atalanta è scesa in campo questa mattina sul campo principale del centro Bortolotti di Zingonia. La seduta, l’unica in programma quest’oggi, ha visto lavorare insieme al gruppo anche Franck Kessie, che ha ieri sera era tornato a Bergamo dopo terminato l’impegno con la nazionale della Costa d’Avorio. Non hanno invece preso parte al lavoro tecnico-tattico insieme ai compagni Cabezas, Dramé, Konko e Suagher: tutti e quattro hanno lavorato a parte, proseguendo nei loro programmi di recupero dei rispettivi guai fisici.

Nella giornata di domani i nerazzurri si ritroveranno nuovamente a Zingonia per una nuova sessione a porte chiuse, tra tre giorni arriverà poi il momento di tornare in campo, nella gara che verrà arbitrata da Gianluca Rocchi. Intanto, a Bergamo si continua a sognare: le garanzie tattiche date da Gasperini, il bel gioco mostrato e l’ottimo rendimento mostrato anche dai più giovani stanno regalando ai tifosi un inizio di stagione da sogno. Nelle ultime sette giornate di campionato le statistiche dicono che l’Atalanta è stata la migliore in senso assoluto, portandosi a casa 19 punti sui 21 a disposizione. Sul versante giallorosso dicono che i bergamaschi sono il peggior avversario che si potesse sperare di incontrare, in casa atalantina, dopo la bella vittoria conquistata proprio in casa contro il Napoli la voglia di raggiungere un altro risultato contro la squadra di Spalletti (che potrebbe dover rinunciare ancora a Totti) c’è.