Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 novembre 2016

Crotone, Ferrari: “Concentrati per il Torino”

print-icon
Nicola, Crotone

Davide Nicola, allenatore del Crotone (Ansa)

Brutte notizie dall’infermeria per Davide Nicola, costretto a rinunciare per un mese al difensore Claiton infortunato. Ferrari però rimane ottimista: “Con il Torino per compiere nuovi passi verso la salvezza”

Testa bassa, lavoro duro ed un solo obiettivo in mente: dare la svolta ad una stagione fino a questo momento difficile. La classifica, d’altronde, parla chiaro: ultima posizione con soli cinque punti conquistati, ma nonostante i numeri al momento impietosi in casa Crotone tutti sono convinti che quello della salvezza sia un obiettivo ancora possibile da conquistare. Da qualche settimana - grazie al ritorno allo Scida - ancora di più. Sarà stato anche un caso, ma l’unico successo ottenuto fino ad oggi dalla formazione allenata da Davide Nicola è arrivato davanti ai propri tifosi, un due a zero contro il Chievo Verona che ha dato nuovo ottimismo alla squadra. Segnali positivi confermati anche a San Siro contro l’Inter, nonostante la sconfitta per 3-0 maturata nei minuti finali. “Peccato che siamo usciti dalla gara di Milano con zero punti, ma sicuramente ci rimane la buona prestazione e ripartiremo da quella”, firmato Gian Marco Ferrari.

Il difensore classe 1992, punto fermo della formazione calabrese, ha presentato il prossimo impegno di campionato contro il Torino analizzando il momento attraversato dal Crotone: “Stiamo lavorando tanto e bene, siamo concentrati e c’è attesa per la sfida di domenica contro la formazione allenata da Mihajlovic: l’obiettivo è quello di cercare di ottenere dei punti, anche se quella granata è un’ottima squadra che sta vivendo un buon momento di forma. Dobbiamo continuare a fare bene, ripartendo proprio dalla prestazione che abbiamo messo in campo a San Siro contro l’Inter. Contro il Torino giocheremo allo Scida, davanti ai nostri tifosi: l’aiuto del nostro pubblico potrà essere importante per ottenere un risultato positivo in grado di aiutarci a centrare l’obiettivo salvezza che ci siamo prefissati a inizio stagione”. Una presenza, quella di Ferrari, decisamente importante per Nicola che contro il Torino (e per almeno un mese) sarà costretto a rinunciare all’infortunato Claiton, fermo ai box per un trauma distorsivo collaterale al ginocchio destro riportato nella giornata di ieri. Quest’oggi la squadra continuerà a preparare la sfida con il Torino, con lo staff medico che fornirà delle risposte importanti per quanto riguarda il possibile recupero di Andrea Nalini, frenato da un’elongazione al flessore sinistro.