Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 novembre 2016

Crotone, da valutare Mesbah e Nalini

print-icon
Mesbah, Crotone

Djamel Mesbah, Crotone (Getty)

Dopo il guaio fisico che costringerà il difensore Claiton a rimanere ai box per un mese, Davide Nicola dovrà valutare le condizioni di Nalini e Mesbah, fermato da un attacco febbrile. In caso di forfait, pronto Martella

Due giorni ancora, poi si tornerà in campo. In casa Crotone c’è grande attesa per la sfida di domenica pomeriggio (fischio d’inizio previsto alle ore 15) contro il Torino di Sinisa Mihajlovic, la squadra calabrese – arrivata quasi al termine di una settimana di lavoro molto intensa – è convinta di poter far bene contro la formazione granata, nel primo dei due impegni casalinghi che attendono i rossoblù di Davide Nicola. Prima il Torino, poi la Sampdoria: il calore del pubblico dell’Ezio Scida come arma in più, tifosi già determinanti in passato e che anche adesso potrebbero risultare ancora determinanti. Una spinta in più dagli spalti, che tanto è mancata in questa prima parte di stagione al Crotone. La vittoria contro il Chievo Verona (l’unica al momento in stagione) insegna. Un fattore sì, ma non il solo. L’altro, ancora più determinante, dovrà essere la forza del gruppo. Che, però, fa registrare defezioni importanti. Il guaio fisico (trauma distorsivo collaterale al ginocchio destro) riportato da Claiton priverà Nicola di un elemento importante e dal sicuro affidamento: un mese di stop per il brasiliano (terapie riabilitative già iniziate), assenza che sicuramente si farà sentire.

E che, per la formazione calabrese, potrebbe anche non essere l’unica: nell’allenamento mattutino in programma quest’oggi al Park Jonio di Steccato di Cutro, infatti, verranno valutate con attenzione le condizioni di Djamel Mesbah che ieri ha saltato la seduta di lavoro per un attacco influenzale. Con Nicola che spera di recuperare il terzino algerino, partito sempre titolare nelle ultime tre gare di campionato disputate dal Crotone. Nel caso l’ex Milan dovesse dare forfait, nuova chance per Bruno Martella: l’esterno sinistro, infatti, ha lavorato molto bene durante la sosta ed è stato autore di una bella rete su calcio di punizione che ha deciso la partitella ‘in famiglia’ disputata qualche giorno fa. Possibile ballottaggio a sinistra, dunque. Davide Nicola che spera di ricevere notizie positive dallo staff medico anche per quanto riguarda l’altro giocatore infortunatosi nei giorni scorsi, Nalini. Ieri il calciatore è stato sottoposto a terapie, ma l’elongazione al flessore sinistro ne mette in dubbio la sua presenza per il Torino. Molto dipenderà dalla sua presenza o meno con il resto del gruppo nell’allenamento di questa mattina.