Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 novembre 2016

Costa e la Fiorentina: “Empoli, ci arrivi bene”

print-icon
Andrea Costa - Empoli

Andrea Costa, il difensore dell'Empoli arrivato a parametro zero e diventato protagonista (Getty)

Martusciello ritrova Croce, aumentano le possibilità di vedere il centrocampista in campo dal 1' contro la Fiorentina. E intanto il difensore suona la carica in conferenza: "Siamo uniti, possiamo farcela"

Squadra che vince… non si cambia. Vecchio detto ma sempre attuale, soprattutto nella testa di Giovanni Martusciello. Che osserva gli ultimi allenamenti del suo Empoli a due giorni dalla sfida contro la Fiorentina e prova ad immaginare una squadra il più simile possibile a quella che ha vinto 4-0 a Pescara contro Oddo. E con Croce in campo, visto che i segnali sono positivi ed il centrocampista sembra aver recuperato completamente dalla lesione muscolare al polpaccio che lo aveva colpito e tenuto fermo nei giorni scorsi. Croce ha ricominciato ad allenarsi con il resto dei compagni e dovrebbe, a meno di clamorose sorprese, essere a disposizione di Martusciello per la gara di domenica contro la Fiorentina. Nel caso, l’unico cambio rispetto agli undici di Pescara potrebbe essere quello di Bellusci al posto di Cosic in difesa, con Veseli a destra e Pasqual a sinistra. A centrocampo con Croce ci saranno Dioussé e Krunic, mentre davanti si va verso il tridente Saponara-Maccarone-Gilardino. Capitolo altri infortunati: per Mchedlidze confermata la lesione muscolare, il georgiano starà fuori circa quindici giorni. Più lungo invece sembra lo stop di Zambelli e Laurini che proseguono le terapie e saranno indisponibili per i prossimi impegni dell’Empoli.

Prima dell’allenamento, in sala stampa è stato il turno del difensore Andrea Costa che ha parlato ai media presentando la sfida di domenica contro la Fiorentina: “Mi è sempre piaciuto giocare partite così, danno più stimoli rispetto al normale ed è giusto che sia così. Ci arriviamo bene: stiamo affrontando l’ultimo periodo con la giusta fiducia, veniamo da una vittoria netta e importante. Cerco sempre di dare il mio contributo, ma la salvezza è un percorso di gruppo e stiamo affrontando le partite tutti insieme”. Sul prossimo avversario poi, la Fiorentina, Costa si esprime così: “Sono una buona squadra, affronteremo giocatori importanti. Hanno individualità di grande valore e sono tra le più forti di questo campionato”. Un commento finale anche sui giovani in Nazionale: “Mi fa piacere per Barba e Dimarco, ma anche per Tonelli. Stanno facendo un buon percorso, sono cresciuti qui. E’ un orgoglio per questa società. I ragazzi in prospettiva - conclude Costa - possono fare molto bene”.