Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 novembre 2016

Lulic: "Prima il Palermo, poi penseremo al derby"

print-icon
Sen

Il centrocampista della Lazio immortalato mentre colpisce la palla (Foto Getty)

Il bosniaco della Lazio parla del prossimo impegno di campionato contro i siciliani. Poi una battuta sull'attesa sfida dell'Olimpico in programma il 4 dicembre: "Ci penso già..."

Lulic sul momento Lazio - "E' un momento positivo per noi, dopo 8 risultati positivi cercheremo di migliorare questa serie anche a Palermo. Il nostro obiettivo è entrare in Europa e stiamo facendo di tutto per tornarci. Il derby? Ci pensiamo, ma prima ci sono i rosanero".

Il derby del 4 dicembre - "Sappiamo cosa c’è il 4 dicembre. I tifosi ce lo chiedono da quando è uscito il calendario. Se dico che non ci penso sono un bugiardo, ma prima del derby c’è il Palermo. Prima facciamo un risultato positivo con i rosanero e poi pensiamo al derby"

Lulic e il periodo no del Palermo - "Noi dobbiamo guardare a noi stessi e al nostro gioco, non ci interessano le loro difficoltà. Dobbiamo contare sui nostri schemi e i nostri movimenti in campo. L'obiettivo è sempre vincere, questo gruppo non molla mai e lotta fino alla fine".

La duttilità di Lulic - "Avere giocatori duttili per il mister è buono, mentre per noi giocatori cambiare posizione ogni domenica non è il massimo, ma con un po' di esperienza cerchiamo di fare le cose bene, tutti insieme, per raggiungere i nostri obiettivi".

Su Felipe Anderson: "A Felipe meglio non fare troppi complimenti perché altrimenti molla", scherza Lulic, che sul mix tra giocatori giovani ed esperti chiarisce: "Anche noi esperti impariamo tanto da loro, lo stesso mister Inzaghi è un giovane. Noi cercheremo di aiutarli, l'importante è giocare da gruppo e avere questa gioia di lottare insieme l'uno per l'altro. I risultai si vedono la domenica". "Io cercherò sempre di aiutare chi viene alla Lazio. Con Immobile è stato più facile perché conosce già il campionato italiano. Fa piacere avere uno come lui nella nostra squadra, spero continui su questo livello come sta facendo"