Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 novembre 2016

Rastelli: "Vittoria che avvicina la salvezza"

print-icon
Rastelli, Cagliari

Massimo Rastelli, alleatore del Cagliari (Getty)

Grande soddisfazione da parte di Massimo Rastelli dopo il successo sull’Udinese al Sant’Elia: “Vittoria di squadra, ragazzi eroici. Tre punti che valgono un pezzo di salvezza”

Vince (quasi sempre) in casa, perde in trasferta. Il Cagliari conferma il trend che lo vede protagonista in questa prima parte di stagione e fa valere la ‘legge del Sant’Elia’ anche contro l’Udinese. “Delneri è un tecnico che ha lasciato un’impronta nel calcio italiano e l’Udinese è brava a chiudere le linee di passaggio e a pressare il portatore di palla. Dovremo far sì che gli episodi vadano a nostro favore”, le parole di ieri di Massimo Rastelli. L’allenatore del Cagliari sapeva che contro l’Udinese non sarebbe stata una partita facile e i novanta minuti di questo pomeriggio lo hanno confermato. Diego Farias su rigore, poi Fofana e infine il colpo di tacco di Marco Sau che regala i tre punti al Cagliari, adesso a quota 19 punti in classifica. “È stata una vittoria di squadra. I ragazzi sono stati fantastici, eroici. Avevo solo tre cambi a disposizione, li ho utilizzati a seconda del momento della partita. Era una partita che era importante non perdere, nella quale dovevamo essere bravi a sfruttare gli episodi per poterla vincere e così è stato”, le parole di un soddisfatto Rastelli a fine gara.

Successo sull’Udinese arrivato anche grazie ad alcuni “episodi favorevoli” a cui fa riferimento l’allenatore del Cagliari: “Dopo il gol, Diego Farias ha avuto l’opportunità di raddoppiare, invece è arrivato il pareggio dell’Udinese con Fofana. Qui siamo stati bravi a non disunirci perché l'Udinese aveva preso campo. Con la grande giocata di Isla, Sau ha trovato quel fantastico gol di tacco. Poi abbiamo dovuto ringraziare Storari, che ha fatto una parata decisiva con l'aiuto del palo su quel tiro di Penaranda”. Rastelli non nasconde la sua gioia per il successo di oggi: “Vale un pezzettino di salvezza. A questo punto, in attesa della partita di stasera del Pescara, abbiamo 12 punti di vantaggio sulla terzultima: sono molti, anche perché potremo affrontare i prossimi impegni con meno assilli. Ma è anche una vittoria importante soprattutto per come l'abbiamo ottenuta. Nei momenti di difficoltà si vedono i veri uomini, siamo riusciti a superarli”.