Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 dicembre 2016

Milan-Crotone, Bacca non convocato

print-icon
bac

Montella esorta i suoi a non sottovalutare la sfida contro i calabresi: "Domani i 3 punti valgono quanto quelli conquistati contro la Juventus". Problemi fisici per l'attaccante colombiano, escluso dalla lista dei convocati

"I tre punti in palio valgono come quelli con la Juventus": Vincenzo Montella esorta il suo Milan a non sottovalutare la sfida contro il Crotone del suo amico Davide Nicola. "Ci conosciamo da tanto, abbiamo giocato sei mesi insieme in Serie B al Genoa e abbiamo legato molto - ha raccontato l'allenatore rossonero -. Mi costrinse a comprare un libro, L'alchimista di Paulo Coelho, e lo lessi in due giorni. Poi abbiamo fatto il corso di Coverciano insieme. E' un allenatore molto preparato anche sul piano psicologico, sono contento di ritrovarlo in Serie A".

Referendum rossonero - Nel fine settimana del referendum costituzionale, Montella non se la sente di rispondere un SI o un NO deciso a chi domanda se il Milan concluderà il campionato davanti all'Inter. "Non lo so, purtroppo domani come tanti addetti ai lavori del calcio non potrò andare a votare. Mi auguro che si possa arrivare davanti all'Inter, più per meriti nostri che per demeriti loro - ha notato -. Le ultime partite hanno dimostrato che i tifosi sono dalla nostra parte. Al di là dell'aspetto numerico, è importante avere la vicinanza del pubblico. Il tifoso milanista ora si sente vicino moralmente a quello che stiamo proponendo e questo ha un grande valore".

Invecchiare al Milan - Dopo i primi cinque mesi sulla panchina del Milan, Vincenzo Montella non sembra aver subito un'accelerazione dell'invecchiamento, come invece è successo ad alcuni suoi predecessori. "Già ero vecchio prima...", ha scherzato l'allenatore rossonero glissando sulla vicenda del passaggio di proprietà del club in mani cinesi: "Non lo so, io parlo con Galliani, non mi pongo altre domande. Se mi fossi posto tutte le domande che voi giustamente dovete farvi probabilmente sarei invecchiato anche io. Qual e' il segreto per non farsi venire i capelli bianchi? Tingersi i capelli, ma non lo faccio... Io mi soffermo su quello che e' imminente. Pensare al futuro e' tempo sprecato, lo faccio solo occasionalmente".
Basterebbe, gli è stato fatto notare, arrivare a gennaio e sapere i nomi per il mercato del Milan. "Piacerebbe anche a me...", ha sorriso Montella.

Le insidie del Crotone - Il Crotone ha avuto un periodo di adattamento in A, ha sofferto la mancanza dello stadio. In casa è cresciuto molto, ha fatto qualche risultato ed è sempre stata in partita. Hanno assetto e continuità in partita, dimostrando equilibrio nelle ultime gare. Non è una partita facile".

Fare la corsa su noi stessi - "Quattordici partite non sono poche ma ce ne sono tante altre, siamo ad un terzo del campionato, siamo felici dell'andamento ma non si possono fare previsioni. Dobbiamo fare la corsa su noi stessi e migliorare il rendimento. Mi auguro che si possa arrivare davanti all'Inter più per meriti nostri che per demeriti degli avversari-prosegue il mister che sul match di stasera tra Juve e Atalanta aggiunge-. Sui risultati mi concentro solo sui miei. Sono anni che l'Atalanta ha un buon vivaio, così come il Milan. Il successo parte da lontano".

Classifica corta - Sulla classifica corta che vede la Juve capolista avanti 4 punti e poi Milan e Roma con Lazio, Napoli e Atalanta in ritardo di un solo punto, Montella precisa: "Il campionato è equilibrato, siamo tutti li nella parte alta della classifica".
Per quanto riguarda la formazione, il mister rossonero non esclude di fare un po' di turnover. "Con le giuste alternative sarebbe opportuno fare riposare mentalmente, non fisicamente, qualcuno. Montolivo e Calabria a parte, Bonaventura e Mati penso possano recuperare per la prossima settimana. Bertolacci è stato fermo più di tre mesi, è un valore aggiunto per questo gruppo".

Il caso Bacca - "Bacca è stato autorizzato da me e dalla società ad andare fuori sede, non c'è stato nessun problema". E' la precisazione del tecnico del Milan, Vincenzo Montella, sul viaggio dell'attaccante colombiano in Spagna avvenuto nei giorni scorsi.
"Non sapevo che guardasse la partita del Siviglia, spero che abbia registrato la gara di Empoli e si sia divertito come abbiamo fatto noi -scherza l'allenatore rossonero alla vigilia del match di campionato con il Crotone- Bacca è stato forse un po' sotto ritmo in termini realizzativi, però al derby ha fatto un'ottima partita anche se non è andato in gol. Non si è allenato per un problema, oggi vedremo come sta, poi per le prossime partite ci penseremo. Non mi sento di anticipare nulla".